Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia guidano la riscossa di FCA nelle flotte

di -
Fiat Tipo Station Wagon
Fiat Tipo Station Wagon

Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia sono le due vetture per mezzo delle quali il gruppo di Sergio Marchionne ha nuovamente dato l’assalto al segmento delle vendite business. Ci riferiamo in particolar modo alle flotte aziendali. Alessandro Grosso, Fleet e Busines director di Fiat Chrysler Automobiles Italia ha spiegato come per mezzo di queste due automobili FCA ha rucuperato il gap che prima aveva con le altre case automobilistiche. Questo in quanto la stragrande maggioranza delle aziende medio grandi italiane ha dotato la propria flotta di auto di Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia.  In particolare ha stupito molto quest’ultima che nel giro di pochi mesi è stata inserita in quasi tutte le flotte presenti in Italia.

Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia: la riscossa di Fca nelle flotte

Questo mette in evidenza che almeno in Italia le ambizioni di Alfa Romeo sembrerebbero essere già adesso soddisfatte. Infatti un’auto come Alfa Romeo Giulia dai clienti viene percepita come una vettura Premium. Anche Fiat Tipo ha avuto un’accoglienza veramente buona grazie al suo incredibile rapporto qualità prezzo che l’ha resa appetibile anche per quanto riguarda il mondo delle aziende. Tra l’altro il recente lancio della versione Station Wagon dovrebbe accrescere ulteriormente le vendite nel segmento Business. Questo anche grazie al fatto che i modelli pensati appositamente per il mondo del lavoro sono ricchi di dotazioni.

Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia: forte impatto nel segmento Business

Le due vetture hanno avuto un impatto sul mercato totalmente diverso. Infatti se Fiat Tipo è arrivata in modo del tutto inaspettato, Alfa Romeo Giulia è stata una vettura molto attesa che è arrivata sul mercato dopo molti mesi in cui i fan del Biscione l’avevano desiderata. Entrambe però hanno avuto un impatto positivo sul mercato grazie alla qualità complessiva che è stata molto apprezzata in Italia e anche in Europa. Anche perchè dietro a queste due vetture ed in particolare alla nuova berlina del Biscione c’è un lavoro ingegneristico importante.  A proposito di Alfa Romeo Giulia ricordiamo anche che per le flotte e i professionisti sono stati previsti e realizzati due specifici allestimenti: Business e Business Sport.

Leggi anche: Alfa Romeo Alfetta 2018: il rendering di Autocar Magazine

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: nuove foto degli interni a pochi giorni dal debutto

Obbiettivo crescere ancora nel settore Business

Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia rappresentano dunque due tasselli importanti per quanto riguarda l’offerta business del gruppo Fiat Chrysler Automobiles, un’offerta che ultimamente gode di ottima salute anche grazie ai numerosi modelli proposti da Fiat Professional che adesso dispone anche del nuovo Fiat Talento. Questo senza dimenticare che anche Jeep cresce in maniera vertiginosa nel settore grazie alle versioni Business e ai nuovi finanziamenti previsti che creano grande comodità per le aziende. L’obiettivo di FCA in Italia per quanto riguarda questo settore è quello di  avere una rete sempre più efficiente sul mercato business per garantire la massima soddisfazione del cliente.