Alfa Romeo Giulia RHD: spy da Facebook delle versioni Right Hand Drive

Alfa Romeo Giulia RHD
Alfa Romeo Giulia RHD

Dal web arrivano le prime foto spia che mostrano per la prima volta Alfa Romeo Giulia RHD. Si tratta delle versioni di Giulia Right Hand Drive che compongono la gamma della berlina di classe ‘D’, pensate per i mercati dove la guida si svolge a sinistra e dunque il volante si trova nella parte destra della vettura. Questi paesi sono Gran Bretagna, Giappone, India, Australia, Nuova Zelanda,Indonesia e diversi stati africani tra cui il Sudafrica. Le immagini in questione sono state pubblicate su Facebook da Gabetz Spy Unit, non nuovo a questi scoop, soprattutto quando si tratta di vetture della gloriosa casa automobilistica del Biscione. Ricordiamo che lo sbarco della nuova berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulia dovrebbe avvenire nel corso dei prossimi mesi.

Alfa Romeo Giulia RHD entro fine anno arriva in UK con prezzi che partono da 29.180 sterline

In Gran Bretagna ad esempio Alfa Romeo Giulia RHD arriverà entro la fine del 2016 con prezzi che partiranno da 29.180 sterline per il modello base con motore turbo diesel, mentre la versione Quadrifoglio costerà molto di più e i suoi prezzi partiranno da 59 mila sterline. I paesi in cui la Giulia Right Hand Drive arriverà nei prossimi mesi sono considerati come fondamentali per il successo commerciale di questo veicolo che come sappiamo ha l’arduo compito di rilanciare le ambizioni della casa automobilistica del Biscione nel mondo dei motori. Ricordiamo infatti che per il 2017 l’obiettivo dei vertici di Fiat Chrysler Automobiles ed in primis del numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne è quello di arrivare a vendere almeno 100 mila unità di Giulia. 

Alfa Romeo Giulia RHD
Alfa Romeo Giulia RHD

Da questo punto di vista l’esordio nel mercato del Regno Unito rappresenta un bel banco di prova per Alfa Romeo Giulia RHD, trattandosi di un mercato che insieme a quello americano e a quello cinese viene considerato fondamentale per poter raggiungere interessanti livelli globali nelle vendite di questo veicolo. Da segnalare che comunque la Giulia arriva in UK con i favori della critica, questo soprattutto dopo la buonissima recensione effettuata dal celebre giornalista inglese ed ex conduttore di Top Gear, Jeremy Clarkson che ha confermato come la Giulia non abbia nulla  da invidiare alle rivali tedesche di Audi, Mercedes e Bmw.