Alfa Romeo, ecco tutti gli aumenti di prezzo per i modelli in gamma

di -

Come abbiamo già riportato nei giorni scorsi, a partire da ieri 1 agosto FCA ha alzato i prezzi su tutta o quasi la gamma di vetture disponibili sul mercato. A conti fatti, si tratta di un leggero rincaro sul prezzo di listino che era già stato annunciato dalla dirigenza in passato. Per quanto riguarda la gamma Alfa Romeo, iniziamo subito confermando che, come previsto, la nuova Alfa Romeo Giulia, disponibile sul mercato da poche settimane, è l’unica vettura di casa FCA a non essere stata toccata da questo rincaro. La Giulia continua ad essere commercializzata con un prezzo di listino pari a 35.500 Euro relativo al modello base dotato di motore 2.2 Turbodiesel da 150 CV. La gamma benzina, invece, parte da 40.500 Euro necessari ad acquistare la Giulia base con motore 2.0 Turbo benzina da 200 CV che, al momento, è l’unica motorizzazione benzina presente in gamma oltre, naturalmente, al 2.9 V6 da 510 della Giulia Quadrifoglio.

alfa giulia

Per quanto riguarda, invece, l’Alfa Romeo Giulietta registriamo un incremento del prezzo di listino di 100 Euro con la gamma benzina che ora parte da 22.600 Euro per la versione base della segmento C con motore 1,4 Turbo benzina. La gamma diesel della Giulietta parte ora dalla versione con motore 1.6 JTDM da 120 CV che viene proposta al prezzo di di listino di 25.200 Euro. Anche in questo caso si tratta di un incremento di 100 Euro rispetto al mese scorso.

L’entry level di casa Alfa Romeo, la buon vecchia MiTo, è ora acquistabile, in versione 1.4 benzina da 78 CV, al prezzo di 16 mila Euro con un incremento di 100 Euro rispetto al prezzo precedente. La versione diesel, invece, con motore 1.3 JTDM da 90 CV parte da 19.250 Euro (+250 Euro rispetto al mese scorso). Un incremento di prezzo di 250 Euro arriva, invece, per la MiTo GPL che ora ha un costo di 20.700 Euro. Chiudiamo il nostro approfondimento con l’Alfa Romeo 4C. La coupé sportiva di casa Alfa Romeo viene ora proposta in Italia con un prezzo di listino di partenza di 65.500 Euro. Si tratta di un incremento di 500 Euro rispetto al prezzo praticato in precedenza.

Numeri alla mano, gli incrementi di prezzo annunciati nelle scorse settimane per il marchio Alfa Romeo sono compresi tra i 100 Euro, per gran parte dei modelli in gamma, e i 500 Euro dell’Alfa Romeo 4C, un’auto non certo alla portata di tutti. Difficilmente questi incrementi avranno un impatto reale sulle vendite di Alfa Romeo anche se sarà necessario attendere i prossimi mesi per verificare se Alfa Romeo continuerà a proporre promozioni molto vantaggiose sulla Giulietta o sulla MiTo come accaduto in questi ultimi mesi di forte crescita per il mercato delle quattro ruote.

Continuate, quindi, a seguirci con attenzione nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti sulle promozioni e le offerte che Alfa Romeo presenterà per la sua gamma di vetture.