Fiat Punto: Disponibile il nuovo motore Diesel Euro 6, prezzi da 17.500 Euro

di -
Fiat Punto

Un po’ a sorpresa, torna a far parlare di sé l’eterna Fiat Punto che, a partire dalla giornata di oggi, registra un’interessante novità per il suo listino con il debutto del nuovo motore Diesel con omologazione Euro 6, disponibile in ordinazione a partire da questa settimana. Per la Punto, si tratta di una novità decisamente importante che va ad ampliare l’offerta della vettura che, nonostante sia oramai avviata verso la fine della carriera, continua a mettere insieme risultati di vendita decisamente significativi.

Il motore diesel della Fiat Punto è un 1.3 MultiJet II da 95 CV, un’unità ben nota agli appassionati italiani che troviamo anche su altre vetture di casa Fiat come, ad esempio, la famiglia Fiat Tipo che presenta questo motore come proposta entry level per la gamma diesel. Il motore a gasolio si affianca ai tre motori già presenti nel listino della Punto, il benzina 1.2 da 69 CV, il benzina/GPL 1.4 da 77 CV ed il benzina/metano 1.4 da 70 CV. 

Ricordiamo che la scorsa estate, in parallelo alla fine della produzione dei modelli con carrozzeria a tre porte, Fiat eliminò anche tutti i motori diesel dal listino della Punto lasciando unicamente le tre varianti benzina, GPL e metano. La scelta di reintrodurre un nuovo motore a gasolio potrebbe essere legata alle richieste continue del mercato che guarda ancora con molto interesse, grazie soprattutto al rapporto qualità/prezzo, alla segmento B di casa Fiat.

Fiat Punto

La nuova versione a gasolio della Fiat Punto è abbinabile unicamente al cambio manuale a cinque marce e può essere ordinata insieme agli allestimenti Street e Lounge, gli unici due allestimenti della segmento B presenti in listino. Già la versione Street della Punto può contare su di una discreta dotazione in cui trovano posto l’ESC con ASR, MSR e Hill Holder, airbag anteriori per guidatore e passeggero, sedile posteriore a 3 posti, il telecomando per l’apertura e la chiusura delle porte, appoggiatesta posteriori, radio CD MP3, alzacristalli elettrici anteriori, climatizzatore manuale e volante regolabile in altezza e profondità.

L’allestimento Lounge arricchisce l’offerta della Punto con la presenza, all’interno della dotazione di serie, di diversi elementi interessanti come, ad esempio, la Radio CD MP3 con comandi radio al volante, Bluetooth, USB e AUX, airbag laterali a tendina, cerchi in lega da 15 pollici, fendinebbia con funzione cornering, volante e pomello del cambio in pelle, scarico cromato, specchi retrovisori esterni verniciati con funzione sbrinamento e sedili avvolgenti in tessuto Castiglio.

Fiat Punto Diesel: I prezzi di listino

La nuova Fiat Punto con motore 1.3 MultiJet II da 95 CV si presenta in concessionaria con un prezzo di listino di 17.500 Euro relativo alla variante con allestimento Street. Il modello dotato del più ricco allestimento Lounge presenta un sovrapprezzo di 1.000 Euro e può quindi essere acquistato a 18.500 Euro. Rispetto al modello benzina, invece, il sovrapprezzo dovuto alla presenza del motore diesel è di 3.400 Euro.

Staremo a vedere nel corso dei prossimi mesi se questo nuovo motore diesel riuscirà a contribuire in modo sostanziale alla crescita delle vendite della Punto che, a meno di sorprese, dovrebbe restare sul mercato ancora per diversi mesi prima di uscire definitivamente dalla produzione.

  • Alessandro

    Ma chi fa marketing in Fiat? Nonno Arduino?È l’unica volta che potrei condividere un commento tagliente alla Konz.
    Un’auto a fine vita con già un progetto di sostituzione vanno a rimettere un motore diesel da 95 cv che vendeva di meno rispetto al 75 cv,motore più appropriato per una utilitaria.
    Il prezzo poi è bello caro visto che si parla di 18/19 mila € con una Tipo in offerta a molto meno.Se vado su auto scout trovo Tipo 5 porte con motore 1.3 mjt 95 cv con prezzo pari se non addirittura inferiore e scusate ma preferisco la Tipo,ben più grande e solida

    • Federico Facchinetti

      Te la appoggio in toto.
      Dopo anni di smantellamento, di stillicidio continuo, di accanimento terapeutico, perpetrati a suon di eliminazioni di motori ed allestimenti, dopo che TUTTE (e dico proprio tutte, tranne le Dacia credo) hanno messo fari diurni a LED e fari anabbaglianti LENTICOLARI (diffusissimi i kit aftermarket, ce li avevo anche io)… questi cosa fanno?? mettono un motore nuovo su un modello morente???
      Ma che cavolo!!
      Sarebbe come mettere un cuore di un 25enne ad un 98enne che nel frattempo ha un tumore all’ultimo stadio che gli dà due ore di vita!!
      In pratica: un’operazione inutile!!

  • umberto

    Probabilmente avevano una partita di motori da far fuori…..