Alfa Romeo Giulia Q2: foto inedite sul web

Alfa Romeo Giulia Q2
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia Q2, è uno dei nuovi modelli della berlina di classe ‘D’ del Biscione, che dovrebbero arrivare sul mercato nel corso del prossimo autunno. Nelle ultime ore sul web è apparsa una foto inedita di questa particolare versione di Giulia, che è stata fotografata a Torino in occasione del Salone dell’automobile che si è svolto al Parco del Valentino la settimana scorsa nel capoluogo piemontese. La particolarità di questa foto sta proprio nel simbolo ‘Q2’, che rappresenta un differenziale autobloccante in grado di gestire al meglio la coppia delle versioni più sportive di questa automobile. Inizialmente si pensava che questa variante della Giulia arrivasse solo per il mercato degli Usa, ma in realtà, a quanto pare, dovrebbe arrivare anche per l’Europa.

Alfa Romeo Giulia Q2 la vedremo nei prossimi mesi

Ricordiamo anche che la sigla ‘Q2’ è stata già usata dalla gloriosa casa automobilistica del Biscione su alcuni modelli di Alfa 147 e GT prima dell’anno 2008. In queste automobili tale denominazione identificava un differenziale autobloccante meccanico di tipo Torsen. Inoltre questo ha trovato spazio anche sulle ultime Alfa Romeo Mito e Giulietta, dove rappresentava  un sistema elettronico che gestiva al meglio la coppia motrice intervenendo sui freni anteriori. Questo sistema anche su Alfa Romeo Giulia dovrebbe garantire una maggiore sportività alla guida rispetto al modello ordinario della nuova berlina di classe ‘D’ con cui il Biscione tenta la scalata al segmento premium del mercato auto a discapito di Audi, Bmw e Mercedes. 

Alfa Romeo Giulia Q2
Alfa Romeo Giulia Q2: le immagini provenienti dal Parco Valentino di Torino per l’omonimo Salone auto.

Il nuovo sistema dovrebbe arrivare insieme al cosiddetto Integrated Brake System

Si vocifera anche che il nuovo “Q2” dovrebbe arrivare sulla nuova Alfa Romeo Giulia in anteprima mondiale assieme all’IBS (Integrated Brake System). Questo altri non è che un innovativo e funzionale sistema elettromeccanico che, in poche parole, finisce per combinare  il controllo di stabilità con il classico servo freno, una caratteristica che su una vettura come quella a cui ci riferiamo potrebbe anche fare la differenza da un punto di vista della qualità complessiva e delle prestazioni. Questo allo scopo di garantire un’importante ottimizzazione dei pesi oltre che un’istantanea risposta dei freni, che in una vettura di questo tipo rappresenta indubbiamente una cosa molto importante.

Gli obiettivi di Alfa Romeo Giulia per il futuro prossimo

Ricordiamo infine che quando la gamma di Alfa Romeo Giulia sarà completa, l’obiettivo sarà quello di arrivare alle 100 mila unità vendute. Questo dovrebbe avvenire, secondo i piani dei vertici di Fiat Chrysler Automobiles, entro la fine del 2017. Nel frattempo segnaliamo che entro la fine di questo mese si effettueranno le prime consegne di Alfa Romeo Giulia ai clienti italiani che per primi le hanno ordinate. Sempre nel corso dell’estate la Giulia Quadrifoglio sbarcherà negli Usa, mercato fondamentale per i traguardi prefissati dai vertici di Fca ed infine nei prossimi giorni la versione Quadrifoglio con cambio automatico Zf8 tenterà di migliorare il giro di pista record effettuato lo scorso mese di settembre al Nurburgring, di almeno 10 secondi.

  • Penso sia una bufala.
    La sigla q2 è stata ceduta ufficialmente mesi orsono ad Audi (si immagina facilmente il perché), motivo per il quale non verrà più usato sulle nuove vetture fca.

    Poi voglio dire, la versione più sportiva usa già il torque vectoring fisico a frizione…

    Un altro particolare sul quale non sono sicuro è “arriverà insieme al sistema ibs”.
    A me risulta che abbiano già tutte l’ibs in anteprima mondiale. È un freno elettronico comandato.da.una centralina, è una cosa già progettata in principio sulla macchina e non mi pare che ora ci sia un pedale freno tradizionale, ma già il sistema ibs.

    • Federico Facchinetti

      Mi sembra invece che ci sia una foto “paparazzata” negli USA di Giulia Q2, quindi lo useranno entrambe, Alfa e Audi

  • Il Q2 è di serie su tutte le Alfa: sulle altre elettronico, sulla Giulia meccanico, ma c’ è

  • umberto

    Probabilmente serve proprio per far arrabbiare i tedeschi, si sono accordati sull’uso non su una cessione!