Alfa Romeo Giulia Carabinieri: consegna avvenuta

Alfa Romeo Giulia carabinieri
Alfa Romeo Giulia carabinieri consegna avvenuta nella cerimonia di questa mattina

Alle 12 di questa mattina nel Parco del Comando Generale dei Carabinieri di Roma, è avvenuta la consegna di due esemplari di Alfa Romeo Giulia Carabinieri. Questa cerimonia si è svolta alla presenza dei vertici di Fiat Chrysler Automobiles, con in testa John Elkann e Sergio Marchionne, dei ministri Angelino Alfano e Roberta Pinotti e anche dei vertici dello Stato maggiore dei Carabinieri. Insieme ai nuovi esemplari della Giulia a Roma è stata esposta anche un esemplare di Alfa Romeo Giulia dei Carabinieri d’epoca. Nel corso della presentazione è stato anche specificato che  le Alfa Romeo Giulia Carabinieri presteranno servizio a Roma e Milano. Queste vetture verranno guidate esclusivamente da Carabinieri ‘Piloti’ che hanno preso parte ad alcuni corsi di guida su pista che si sono svolti a Varano de Melegari. 

Alfa Romeo Giulia Carabinieri: il legame tra il Biscione e le Forze dell’Ordine

Nel corso dell’evento di presentazione di Alfa Romeo Giulia Carabinieri, segnaliamo anche che il Ceo di Fiat Chrysler ha pure voluto ricordare il forte legame che da sempre intercorre tra l’azienda da lui guidata e le Forze dell’Ordine italiane. Inoltre è stato anche chiarito che questo legame vi è anche con l’Esercito italiano. Non a caso Sergio Marchionne ricorda come la principale casa automobilistica del nostro paese alle origini fu fondata da un ufficiale di cavalleria. Nel corso della cerimonia più volte è stato ribadito dalle parti in causa che le 2 Alfa Romeo Giulia Carabinieri saranno chiamate a svolgere funzioni speciali di rappresentanza e di trasporto urgente come avviene per il sangue e gli organi.

Alfa Romeo Giulia Carabinieri
Alfa Romeo Giulia Carabinieri: consegna avvenuta questa mattina a Roma davanti alle autorità

In futuro altre 800 vetture di Fca afforzeranno il parco auto dell’Arma

Stamani è stato anche chiarito che nei prossimi mesi altre 800 automobili del gruppo Fiat Chrysler Automobiles finiranno per rafforzare il parco auto di servizio  dell’Arma dei Carabinieri. Si tratta principalmente di Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade. Sergio Marchionne questa mattina ha voluto anche precisare di essere cresciuto con il mito delle Forze dell’Ordine visto che il padre era maresciallo dei Carabinieri, dunque per il Ceo di Fca è un onore omaggiare l’Arma in questa maniera. Infine c’è stato spazio anche per parlare di Formula Uno e accordo con Google. Per quanto riguarda il capitolo rappresentato dalla F1, Sergio Marchionne ha detto che tutto è ancora possibile mancano 17 gare e dunque il mondiale è aperto, occorre continuare a lavorare. Per quanto riguarda Google invece è un accordo importantissimo, ma il Ceo ha sottolineato come comunque l’azienda americana può lavorare anche con altri, non trattandosi di un accordo in esclusiva.

Tutte le foto della Giulia Quadrifoglio verde in livrea Carabinieri in esclusiva:

 
  • Fu così che rimasero a piedi durante il primo inseguimento

    • Con le schifo seat.. hai ragione

    • Gianni Polimeni

      Certo che c’è proprio gusto a parlar male. C’è qualche altra auto “normale” con un motore Ferrari nel cofano?

    • Paolo Guidi

      Toh ! Un altro positivo d’animo ma perché non migrate tutti in un altra nazione così vissero felici e contenti

  • Fabio Pau

    niente da dire una gran auto!! speriamo le forniscano in tutte le citta dove poterle sfruttare