Il recente annuncio ufficiale da parte di FCA  in merito ad un nuovo maxi-investimento da 500 milioni di dollari nello stabilimento di Cordoba in Argentina ha riacceso l’attenzione sul progetto della nuova generazione della Fiat Punto che, seguendo anche le ultime indiscrezioni, si presenterà sul mercato come una vera e propria “World Car”, un progetto internazionale che, partendo da una piattaforma comune, derivata dalla B-Wide di 500 L e Tipo, punterà a conquistare l’Europa, il Sud America ed alcuni mercati asiatici, come l’India.

In Sud America dovrebbero nascere ben due versioni della Fiat Punto, una con carrozzeria cinque porte, destinata in particolare al mercato brasiliano, ed una con carrozzeria quattro porte, prodotta proprio nello stabilimento di Cordoba in Argentina. Questi due modelli andranno a sostituire le attuali Fiat Grand Siena e Fiat Linea. Il sito di produzione di Cordoba, in particolare, dovrebbe essere pronto per la produzione di serie, dopo i lavori di aggiornamento, nella seconda metà di 2017 con una potenzialità produttiva di circa 100 mila unità all’anno.

La nuova generazione della Fiat Punto sarà anche europea e, così come le versioni sudamericane, avrà un legame strettissimo con la nuova gamma Fiat Tipo con cui Fiat punta a conquistare il segmento C del mercato EMEA. A conti fatti, la nuova Punto condividerà gran parte degli elementi tecnici della famiglia Tipo e potrebbe essere prodotta nello stesso stabilimento, a Bursa in Turchia, permettendo così di seguire la stessa filosofia “Value for Money” e caratterizzandosi per una politica di prezzi estremamente aggressiva in grado di mettere in difficoltà le dirette rivali europee. Anche il design della nuova generazione della Punto potrebbe ispirarsi molto da vicino alla Tipo 5 porte.

Con il lancio come World Car della nuova Fiat Punto, il brand italiano potrebbe aver definitivamente messo da parte l’idea di produrre la Fiat 500 5 porte, un progetto atteso da molto tempo ma che, nonostante i tantissimi rumors degli ultimi anni, non ha ancora visto la luce. Maggiori dettagli in merito alla nuova Punto, che dovrebbe essere presentata nel 2017, potrebbero emergere già nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci, anche sulla nostra pagina Facebook, per saperne di più.

  • don vito

    Un boom come l hano fatto con la Uno non sucedera mai piu. Uno era semplicissima ma ani luce avanti dalla concorenza ,motori fire e design molto ricercato e futuristico per quei tempi.

  • PIERANGELO FAE

    500 s porte = premium e soldi, punto Turca = quasi low cost pochi soldi e immagine in calo per Fiat.

  • beppedelp

    A me la Punto è sempre piaciuta, dall’inizio della prima generazione fino a oggi, ha seguita un’evoluzione interessante ed è diventata una macchina molto ambivalente. Non sarà una Maserati ovviamente, ma per fortuna è ben più fidabile di una Golf.