Alfa Romeo: Il ritorno in Formula 1 si avvicina grazie alla crisi della Sauber

di -

In Formula 1, in queste settimane, si registrano i notevoli problemi economici di una delle scuderie storiche del circus, la Sauber, che sta attraverso un periodo tutt’altro che semplice con significative difficoltà anche nel pagare, in tempo, i tanti dipendenti del team (al momento sarebbero circa 300 dipendenti in attesa dello stipendio di febbraio). In soccorso di Sauber, secondo un’indiscrezione che, al momento non trova conferma o smentita, potrebbe arrivare il gruppo FCA che potrebbe rilevare parte del team avviando così il progetto di ritorno in Formula 1 del marchio Alfa Romeo. 

Come noto, Marchionne già da mesi ha sottolineato l’interesse di riportare Alfa Romeo nel mondo delle corse. Un progetto tanto difficile quanto affascinate che, secondo l’amministratore delegato di FCA, potrebbe concretizzarsi soltanto tra qualche anno grazie al successo commerciale dei primi modelli della “Nuova Alfa Romeo” a partire dalla Giulia, che debutterà ufficialmente sul mercato la settimana prossima.

La crisi di Sauber potrebbe accelerare i tempi e portare alla nascita di una nuova Alfa Romeo-Sauber, grazie al supporto diretto, almeno in una prima fase, delle tecnologie Ferrari. La nuova scuderia che porterebbe in pista il logo Alfa Romeo si configurerebbe come una sorta di junior team di Ferrari con uno stretto legame con la scuderia di Maranello ed andrebbe, quindi, a creare un sistema simile a quello creato da Red Bull e Toro Rosso.  A conti fatti, almeno inizialmente, il ritorno in Formula 1 di Alfa Romeo potrebbe configurarsi come una mossa di marketing, un’ulteriore ribalta mediatica per sostenere, a livello internazionale, il rilancio di Alfa Romeo.

Marchionne, già nei mesi scorsi, confermò che per Alfa Romeo un ritorno in Formula 1 senza il supporto di un altro team sarebbe molto difficile, soprattutto nel breve periodo, ovvero prima che il piano di rilancio del marchio possa dare i frutti sperati. L’idea di riportare Alfa Romeo nel mondo delle corse e concreta e, secondo molte indiscrezioni, deriverebbe dalla diretta volontà di Marchionne che, ad inizio 2016, dichiarò: “È incredibile come il marchio dell’Alfa Romeo continua a vivere nel cuore delle persone. Per questa ragione stiamo pensando pensando di rientrare in Formula 1. Sarebbe importante per l’Alfa Romeo ritornare”.

Continuate a seguire ClubAlfa.it, anche su Facebook, per tutti gli aggiornamenti legati ad un possibile ritorno di Alfa Romeo nel campionato di Formula 1. Maggiori dettagli in merito alla situazione potrebbero emergere già nei prossimi giorni.

  • rientrare in questo modo (rilevando Sauber) non è proprio bello e rispettoso della storia del marchio…ma può servire per marketing.

  • magari….e poi manca solo una settimana al lancio della Giulia

  • Ok. Bello.ma credo ke se accadesse il motore e telaio sarà ferrari

    • Non penso ! Penso che sia tutto alfa romeo stando alle ultime descrizioni !

  • Oh yeah!!!

  • Era ora

  • ILKönz

    Dispiace per i dipendenti della Sauber, ma ora Alfa si trova in una situazione molto delicata, e avventurarsi a fare i salvagente in un campionato costosissimo come la F1 sarebbe un suicidio annunciato.
    Ma quasi sicuramente sono le solite chiacchiere per alimentare l’hype di qualche potenziale investitore. Questi giochetti del maglioncino sinceramente hanno proprio stancato.

  • Francesco, creare un team da 0 e iscriverlo in f1 ha dei costi assurdi. Così facendo, la maggior parte dei costi viene abbattuta, i motori sarebbero quelli Ferrari. Come l’utopia di poter aver accesso nel mercato americano da 0. Creando la FCA, e la fusione con crysler, il gruppo Fiat ha avuto accesso in America con migliaia di concessionarie.

  • Grande alfa!

    • EL TURCO

      Una volta!!!!da quando la “piovra”Agnelli ha messo i tentacoli come su Lancia e diventata una presa in giro.

  • Mattia Centofanti

  • Finché saranno Fiat non conteranno comunque un cazzo…

  • Ilenia Curto