Il mese di febbraio si chiude in forte crescita per il mercato auto italiano che, nel secondo mese del 2016, registra una crescita del +27,3%. Questo risultato eccellente, favorito anche dalla presenza di un giorno lavorativo in più, si accompagna ad una crescita decisamente più modesta per il marchio Alfa Romeo che, a febbraio, ha venduto in Italia 3.085  unità migliorando del +7,75% i risultati ottenuti nel febbraio del 2015.

Se consideriamo i primi due mesi del 2016, Alfa Romeo ha già raggiunto quota 5.853 unità vendute in Italia. In questo caso, la crescita percentuale delle vendite del brand in Italia risulta essere pari ad un buon +9,71%, un dato inferiore alla media del mercato italiano ma che fa comunque ben sperare in vista di un programma di crescita futura. Ricordiamo, infatti, che il prossimo week end del 12 e 13 marzo segnerà il debutto della Nuova Alfa Romeo Giulietta, l’atteso restyling della segmento C del marchio, e che a partire dal prossimo 15 di aprile si apriranno gli ordini dell’Alfa Romeo Giulia. Le nuove Giulia e Giulietta restyling avranno, quindi, il compito di rilanciare notevolmente le vendite del marchio in Italia ed in Europa in tutto il 2016.

Cresce la Giulietta, continua il calo della MiTo

Anche a febbraio continuano i buoni risultati dell’Alfa Romeo Giulietta che, grazie al rinnovo della campagna promozionale Super Rottamazione, raggiunge quota 2.525  unità vendute migliorando il risultato del febbraio del 2015 quando gli esemplari di Giulietta venduti in Italia furono 2.254. In termini percentuali, registriamo un miglioramento delle vendite della Giulietta del +12%. Considerando il periodo gennaio-febbraio 2016, la Giulietta ha venduto un totale di 4.942  unità in Italia. In questo caso il miglioramento percentuale è pari al +20%. 

Continua invece il calo dell’Alfa Romeo MiTo che, in attesa del restyling che debutterà sul mercato a giugno, si ferma a 533 a febbraio con un calo del -14% rispetto ai dati del febbraio del 2015. Il dato parziale annuo della MiTo evidenzia, invece, un calo del -29% rispetto allo stesso periodo del 2015. 

Continuate quindi a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti legati alle vendite di Alfa Romeo in Europa. A metà del mese di marzo, infatti, arriveranno i dati completi relativi al mercato europeo ma già nelle prossime ore avremo un’idea più chiara sui risultati di Alfa Romeo nei principali mercati del nostro continente.

  • Maurizio

    Ci credo… Con tutte le buone novità che escono adesso, cresce il prestigio del brand.