L’assenza della versione base dell’Alfa Romeo Giulia al Salone di Francoforte 2015 ha lasciato un po’ l’amaro in bocca ma almeno oggi sappiamo che la gamma completa della Giulia, che si affiancherà alla versione Quadrifoglio, sarà presentata ufficialmente in pubblico al Salone di Ginevra, in programma ad inizio del prossimo mese di marzo. La gamma completa della Giulia potrà contare su diverse motorizzazioni benzina e diesel. Poche ore fa, il magazine Autoevolution, citando una fonte ritenuta attendibile, ha rilasciato nuove indiscrezioni, molto ben dettagliate, in merito ai motori che andranno a comporre il listino della nuova Giulia. Questi motori, pur presentando specifiche più “umane” rispetto al 2.9 V6 da 510 CV della Giulia Quadrifoglio, continueranno a trasmettere una sensazione di sportività e dinamicità, elementi che distingueranno tutte le produzioni future di Alfa Romeo. Vediamo ora quali potrebbero essere queste unità iniziando dal comparto benzina.Alfa Romeo Giulia, prima tra 'auto preferite' a Francoforte

La gamma delle motorizzazioni benzina della nuova Alfa Romeo Giulia si baserà su di un inedito motore 2.0 litri turbo benzina che, sin dalla fase del lancio commerciale, si articolerà in tre differenti varianti. La versione entry level della Giulia benzina si caratterizzerà per una potenza massima di 178 CV, mentre la proposta mid-range dovrebbe erogare 250 CV. La versione top, seconda solo alla Quadrifoglio, della Giulia monterà sempre un motore 2.0 litri turbo benzina in grado però di portare la potenza massima sino a 326 CV. Da notare come il modello con motore 2.0 litri da 178 CV dovrebbe rappresentare la versione d’accesso a tutta la gamma di Giulia e dovrebbe partire da un prezzo di circa 30-33 mila Euro. Per ora non ci sono ulteriori informazioni in merito ai prezzi delle altre varianti benzina ma ricordiamo che la Giulia Quadrifoglio sarà commercializzata con un listino di partenza di 77 mila Euro ed una versione top da più di 90 mila Euro. Alfa-Romeo-Giulia-Quadrifoglio-Verde-31

Per quanto riguarda le motorizzazioni turbodiesel, che in Europa dovrebbero rappresentare la principale fonte di unità vendute per la nuova Giulia, i motori in listino dovrebbero essere due. La parte bassa della gamma diesel della Giulia dovrebbe essere caratterizzata da un inedito quattro cilindri turbodiesel da 2.2 litri (si tratta di un motore differente sotto diversi punti di vista rispetto al 2.2 MultiJet prodotto nello stabilimento di Pratola Serra e da pochi mesi disponibile su alcune vetture di FCA come ad esempio la Jeep Cherokee). Questo motore dovrebbe essere declinato in tre differenti step di potenza. La versione d’accesso alla gamma dovrebbe presentare una potenza massima di 133 CV mentre il modello intermedio dovrebbe arrivare ad erogare una potenza di 178 CV. Il modello top arriverà, invece, a 207 CV secondo queste indiscrezioni. D’altra parte, la gamma dei motori diesel della nuova berlina di casa Alfa Romeo potrà contare su di una seconda unità, un 3.0 V6 biturbo, in grado di trasmettere sensazioni ben più sportive al cliente. Questo motore sarà in grado di erogare una potenza massima di 335 CV. Naturalmente a completare la gamma della nuova Alfa Romeo Giulia troveremo la Giulia Quadrifoglio, di cui già conosciamo molti dettagli, che monta il motore V6 2.9 bi-turbo di derivazione Ferrari da 510 CV e 600 Nm di coppia massima in grado di portare la berlina sino ad una velocità massima di 307 km/h con uno scatto 0-100 km/h completato in appena 3.9 secondi.Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde

La gamma di motorizzazioni della nuova berlina di casa Alfa Romeo non sarà, secondo le indiscrezioni emerse oggi, disponibile in modo completo già a lancio, programmato tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Stando a quanto emerso in queste ore, infatti, la nuova Alfa Romeo Giulia dovrebbe essere disponibile al lancio soltanto nella versione Quadrifoglio, quindi con motore turbo benzina da 510 CV di derivazione Ferrari, e nelle tre varianti turbodiesel dotate del motore 2.2 litri con potenze comprese tra 133 e 207 CV. Nel corso del 2016 la gamma della Giulia si completerà con tutte le restanti motorizzazioni. E’ bene sottolineare che quanto affermato in precedenza riguarda il mercato europeo mentre per la versione americana della Giulia potrebbero essere previste diverse modifiche. In ogni caso, la Giulia negli USA sbarcherà con qualche mese di ritardo rispetto al suo debutto in Europa. Ulteriori conferme in merito a questi rumors arriveranno, senza alcun dubbio, nel corso delle prossime ore o, al massimo, nel corso dei prossimi giorni. Continuate a seguirci per saperne di più.

  • Rosario Fabiano

  • Angelo Cutrupi Antonino Cutrupi il 3.0 diesel secondo me vola

    • Infatti non ha eguali con la concorrenza…

    • Non credo affatto, Maserati ghibli 3.000 diesel con un prezzo molto simile, e hai un Maserati non un alfa Romeo, si sarà una bella macchina, ma il prezzo è troppo secondo me, i consumi del benzina non li dice ? ??? per un motore di 510 cv penso che ci vuole la cisterna a presso

  • Di sicuro non inquina come quelli della Wagen

  • Son dei coglioni. Se è vero, cosa mi sta a significare il 2.2 con quei cv? Il 133 e la concorrenza ha il 143, il 178 e gli altri sono a 184/190, il 207 al posto del 218. Senza parole, se così fosse stanno sbagliando di grosso, a meno che non vogliono dimostrare che con meno cv hanno le stesse prestazioni.

    • Magari hanno una coppia talmente buona da non necessitare di cv in piu

    • E quale 3.0 a gasolio teutonico sviluppa 335 CV?! La coppia è ciò che conta è il rapporto peso potenza! Poi la concorrenza ha pure i 120CV in entrata …quindi?

    • duble-0

      ma ti danni per 10-12 cv di differenza??..direi che è una differenza poco sensibile, ovvio che sulla motorizzazione più bassa 10 cv incidono di più, però neanche da strapparsi i capelli..e poi la coppia è molto importante..

    • Albo89

      anche mercedes fa la stessa cosa col suo 2.1 eppure vende alla pari se non piu’ classe C rispetto alle altre concorrenti nel segmento D

    • Infatti hai detto bene l’ultima parte, le tedesche per avere le stesse prestazioni delle italiane hanno dovuto aver bisogno sempre di una maggiore cavalleria e maggior rapporto per peso e potenza.

      • Paolo Guidi

        e centraline taroccate e voglio vedere come andrà a finire per il gruppo tedesco se poi come si vocifera rientra anche la BMW ……

      • VanDamme999

        Perchè la Giulia per fare la superprestazione al Nurburgring non ha abbondato coi cavalli? Concorrenti dirette..BMW M3 431 cv, e sono 80 di meno…Mercedes c63 476 cv nella amg e 510 nella amg s però con un gran v8 dalla coppia poderosa di 700nm contro i 600 della giulia, ok è un po’ più lenta ma è più grande e pesante, per poi arrivare all’Audi la cui RS4 non avrà di certo più di 500cv visti i 450 della precedente..per cui in Alfa Romeo si è abbondato coi cavalli per avere l’auto con le prestazioni migliori della categoria.

    • La cosa più giusta e che cercano di fare tutti è quella di avere gli stessi cv e far vedere che vanno più forte, non averne meno per andare uguali.. poi secondo me stanno ritardando troppo, da quando l’hanno presentata audi ha già fatto la nuova a4 e chissà come mai ha stravolto gli interni con uno stile vicino all’alfa

    • Paolo Guidi

      esattamente e poi piano con certe definizioni non mi sembra il caso di esagerare! !!

    • Potrebbero aver privileggiato la linearità della curva di coppia. Alfa è sempre stata attenta alla guidabilità a tutto tondo

    • francesco

      vedi basta ragionarci e ti rispondi da solo, a pensavi che solo la q.v. era al top ? saranno tutte super rispetto alla concorrenza .

  • Il 3.0 V6 Diesel sarà mio!

    • Albo89

      mi basterebbe gia’ il 2.2 da 207! 😀 😀

    • Eh ma quello fara parte però dei super bolli…

    • Pasquale Ciccarelli

      Anche il 2.9 v6 510CV non sarebbe male !!!

    • In Germania il super bollo lo pago comunque visto che è Diesel…quindi!

  • La cosa che mi da fastidio è perchè continuano a scrivere 2.9 quando la cilindrata effettiva è di 2.979 quindi 3.0!!!

    • Francesco Castronovo

      Ma quando mai! 6 cilindri, alesaggio 86.5 mm x corsa 82.0 mm = 2881 cc , cioè 2.9 litri .
      Ha le stesse misure del V8 F154 di Ferrari California T, ma con 2 cilindri in meno. Informarsi prima di scrivere in maniera così sicura…. 😉

  • don vito

    Enty level 2,2 multijet 185 cv,mid size 220cv, 2,2 biturbodiesel 260 cv….