Marchionne: in arrivo coupé, roadster e 2 SUV. Giulia meglio delle tedesche

Marchionne avverte Apple di non fare auto da sola

Sergio Marchionne nel corso di una intervista rilasciata a Automotive News Europe ha parlato degli errori del passato, del presente e del futuro che aspetta il brand Alfa, annunciando che la “corsa” alle auto tedesche, dal punto di vista qualitativo, oltre che numerico, è già iniziata.

L’amministratore delegato di Fca ha sottolineato durante la citata intervista che la nuova Alfa Giulia è meglio di un’auto tedesca, mettendo in risalto che ha guidato vetture premium tedesche per anni e la Giulia è oggi tecnicamente superiore.

Sergio Marchionne ha poi analizzato il passato del brand Alfa, ammettendo che molti errori sono stati commessi da parte dei vertici del gruppo, e a tal proposito ha dichiarato: “Se guardiamo la storia come proprietari del marchio, non ne abbiamo fatta una giusta ad eccezione degli ultimi due modelli, la MiTo e la Giulietta. Nulla di grandioso ma quello fatto prima è stato addirittura offensivo per un brand storico come quello di Alfa. L’unico modo per rimediare alle offese fatte è rendere i nuovi modelli tecnicamente superiori alle concorrenti”.

Per quanto riguarda il nuovo piano industriale della Casa del Biscione, l’amministratore delegato di Fca ha confermato gli obiettivi di passare dalle 68.000 unità vendute nel 2014 ad oltre 400.000 nel 2018, grazie alla introduzione in listino di 8 nuovi modelli.

Ricordiamo che la nuova Alfa Giulia sarà disponibile entro la fine del 2015 e nel 2016 è previsto in arrivo il tanto atteso Suv compatto. Successivamente debutterà un grande Suv sportivo, una nuova grande berlina, una roadster e una coupé. Una rinascita in grande stile attende dunque il marchio italiano.
  • forza Italia, forza Alfa Romeo!

  • Sto aspettando di vederli tutti questi nuovi modelli ma quello che mi attira di più è la nuova ammiraglia!!! Quella sarà una bomba!!! Avanti così ALFA!!!

  • Era ora..?? ????

  • Vai avanti così facciamoci valere siamo stati i numeri uno nel auto diamo una sberla a sto cucchi di mera

  • Sempre n1.

  • qubolover

    sverniciamo i crucchi!