Uno dei mercati più importanti per il futuro di Alfa Romeo saranno gli USA ed, in particolare, alcuni stati in cui il carattere sportivo del brand potrà trovare, senza dubbio, un gran numero di estimatori. In California, ad esempio, Alfa Romeo, che già ha destato tantissimo interesse con la 4C e con la 4C Spider, punta a conquistare un gran numero di clienti. Per raggiungere questo obiettivo, FCA sta preparando una solida rete di vendita che, in California, potrebbe avere un particolare punto di interesse con la costruzione di uno showroom inedito che ospiterà i tre brand simbolo dell’auto italiana: Alfa Romeo, Maserati e Ferrari. 

Secondo un magazine californiano, infatti, Alfa Romeo, Maserati e Ferrari hanno presentato un progetto congiunto per la realizzazione di un nuovo showroom al 350 Hitchcock Way di Santa Barbara, frequentatissima città californiana situata a circa 100 chilometri a nord dall’area urbana di Los Angeles lungo la stessa costa di altre località famose come Santa Monica e Malibu. Il progetto del nuovo dealer californiano dei tre brand italiani prevederebbe una struttura a due piani con il primo piano occupato da Maserati ed Alfa Romeo ed il piano superiore occupato da Ferrari.Alfa Romeo ferrari maserati

Il risultato sarebbe una struttura alta più di 10 metri  che andrebbe ad occupare più di 4 mila metri quadri tra showroom, deposito per le vetture, uffici ed aree per i servizi al cliente. In sostanza un progetto architettonico davvero interessante che però, in queste forme, potrebbe non vedere mai la luce a causa di alcuni vincoli architettonici posti dalla commissione Architectural Board of Review di Santa Barbara che deve approvare l’effettiva realizzazione del progetto. Al momento, infatti, i membri della commissione si sono detti piuttosto scettici sulla possibilità di dare il via libera a questo monumentale progetto di nuovo showroom congiunto Alfa Romeo, Maserati e Ferrari per via di diversi aspetti paesaggistici e ambientali.

Con ogni probabilità ci sarà ancora molto lavoro da fare ed il progetto in questione subirà diverse revisioni prima di ricevere l’ok per l’effettiva fattibilità. In ogni caso, l’idea che Alfa Romeo possa dar vita a progetti congiunti di questo tipo con Maserati e Ferrari, che incarnano il lusso ed il made in Italy oltreoceano, rappresenta un aspetto estremamente interesse per il marchio italiano che mira a ritagliarsi uno spazio davvero molto importante negli USA. Ricordiamo, infatti, che Alfa Romeo ha fissato, già da tempo, il target di vendita per il 2018 in 400 mila unità all’anno. Tale quota prevede circa 150 mila unità vendute all’anno unicamente in Nord America partendo praticamente da zero visto e considerato che l’Alfa Romeo 4C ha debuttato negli USA soltanto sul finire dello scorso anno riportando oltreoceano il marchio Alfa Romeo dopo una lunghissima assenza. Il vero ritorno, con ambizioni di vendita maggiori, di Alfa Romeo negli USA è programmato con il debutto sul mercato della nuova Giulia in programma nel 2016.

 
  • Il top

  • Raga… Fermi un attimo… Pensate all audi, con la Seat e la skoda… ????

  • wissender

    A mio parere una costruzione di showroom diviso su 3 piani fosse più giusto. Ogni piano dovrebbe avere un unico marcchio. La mescolazione dei marchi porta solamente confusione e non conferma una serietà di commercio e filosofia sui marchi. Insieme come luogo si, ma divisi come reparti. Ogni marchio ha il suo mondo, la sua filosofia, il suo thema, la sua storia…………….. e va presentato diverso.