Alfa Romeo Giulia, prodotto il primo esemplare completo a Cassino

di -
Alfa Romeo Giulia

In attesa di capire quando debutterà sul mercato italiano la nuova Alfa Romeo Giulia, la futura berlina di segmento D di casa Alfa Romeo continua a far parlare di sé a poco più di un mese dal debutto ufficiale, programmato per il 24 di giugno al Museo di Arese. Lo scorso venerdì, apprendiamo in queste ore, nello stabilimento di Cassino, dove verrà assemblata la nuova vettura del marchio italiano, è stato prodotto il primo esemplare completo di Alfa Romeo Giulia. Alfa Romeo Giulia

Si tratta, con ogni probabilità, di uno dei modelli che saranno esposti nel corso della prossima presentazione e che servirà ad Alfa Romeo per testare in modo completo le caratteristiche tecniche della nuova berlina che, in questi mesi, è stata impegnata in numerosi test che l’hanno vista scendere in strada con una versione modificata della carrozzeria della Maserati Ghibli. Oggi a Cassino si produce, a ritmo di meno 400 unità al giorno con pochi giorni di lavoro al mese, l’Alfa Romeo Giulietta ma il futuro sarà caratterizzato da una produzione sensibilmente superiore. Alfa Romeo Giulia

Il primo esemplare di Alfa Romeo Giulia è stato prodotto con carrozzeria caratterizzata dalla colorazione rossa, una scelta quasi obbligata per Alfa Romeo che di certo non mancherà di inserire questa tinta tra le varie colorazioni disponibili per la carrozzeria della nuova Giulia, una berlina che dovrà unire eleganza e sportività garantendo al futuro acquirente la possibilità di guidare una vera Alfa Romeo, una vettura di in grado di ben figurare praticamente in ogni situazione possibile. Alfa Romeo Giulia

Completata la produzione dei primi esemplari, la nuova Alfa Romeo Giulia si avvicina finalmente al debutto nonostante Alfa Romeo stessa stia mantenendo uno strettissimo riserbo sul progetto. Per ora, infatti, la nuova Giulia ha fatto mostrato pochissimo di sé e le informazioni disponibili sono davvero ridotte all’osso. Persino il nome definitivo della nuova berlina, che a conti fatti potrebbe non chiamarsi Alfa Romeo Giulia, non è stato ancora comunicato. Alfa Romeo Giulia

L’unico dato concreto in merito alla nuova Alfa Romeo Giulia è rappresentato dalla data del debutto in pubblico, ovvero il prossimo 24 di giugno. In quest’occasione potremo finalmente scoprire nuove informazioni in merito al nuovo progetto di casa Alfa Romeo che darà finalmente inizio al piano di rilancio effettivo del marchio italiano su scala internazionale. Alla Giulia ed al futuro SUV atteso per il prossimo anno, infatti, sarà assegnato il compito di guidare Alfa Romeo verso il target delle 400 mila unità vendute da raggiungere entro il 2018. Per ora non ci resta che attendere nuove informazioni in merito alla futura Alfa Romeo Giulia prossima al debutto. Nel corso dei prossimi giorni speriamo di poter anche dare un’occhiata, grazie a qualche provvidenziale foto spia, al primo esemplare di Giulia prodotto venerdì scorso nello stabilimento di Cassino che sarà la casa prescelta da Alfa Romeo per dar vita a tutti gli esemplari della sua nuova berlina.

  • Figata!

  • don vito

    400000 unita???….forse quando sara di VW.

    • Andrea

      suca

    • Matteo85_b

      suca

  • Wow!

  • wissender

    Ottimo, speriamo in bene. Forza Alfa Romeo.

  • Massimo Baccichetti

    L’attesa sta cominciando a diventare snervante!!!!!!

  • francesco

    Ecco i motivi del ritardo : Nel progetto 952 il finale di un lavoro iniziato nel 2008.Infatti è il
    2008 l’anno in cui il team di designer hanno iniziato a fornire le prime
    idee sul progetto post 159.Idee confuse e…solite soluzioni
    tecnologiche..non al passo con le rivali tedesche,rischio flop altissimo .Tanto duro lavoro è terminato con un
    nulla di fatto,nel 2011/2012,Marchionne ha prima bloccato il progetto
    per poi bocciarlo.Perchè?Era l’inizio delle voci di cessione della casa
    di Arese e…credetemi da fonti certe l’intenzione è balenata in mente
    ai vertici neonati di FCA;ma..l’idea di cedere un potenziale (ai
    crucchi) MAI sfruttato a pieno e considerando L’AMBIZIOSO progetto
    USA,hanno portato ad una profonda riflessione che lo stesso Marchionne
    ha poi deciso di accettare…la sfida delle sfide….affidare al know
    how del gruppo SPORT-LUSSO il compito di sviluppare quel polo con
    inserimento di un altro pezzo di storia come Alfa Romeo nel cuore
    MASERATI-FERRARI. Al grido “RIALlZIAMO LA TESTA” è
    nato il team di giovani ingegneri con idee e progetti innovativi e con
    l’ausilio e la supervisione dei tecnici (Maserati) esperti,hanno portato
    nel bunker di Modena allo sviluppo del nuovo progetto chiamato
    952…hanno ricominciato da 0 con l’idea di dare al mercato,agli
    alfisti,alla concorenza e al mondo una vettura che sapesse essere
    l’essenza di Alfa Romeo in versione 2.0…evoluzione delle storia,di un
    mito…che pochi…pochissimi hanno nel DNA.Ripartire dalla storia,dal
    vero orgoglio alfista con un occhio alla nuova storia quella
    da…scrivere con una vettura che sapesse emozionare…il cuore con lo
    stile e la tecnologia…e prestazioni,come solo Alfa sà esserne
    sinonimo.
    Vero lo smantaggio di unità BMW…il punto di riferimento
    della qualità costruttiva del segmento; studiare i materiali e la
    tecnologia per superare il concetto TEDESCO è QUALITà…no!!C’è chi ha
    fatto sempre auto,la storia con modelli che ancora oggi sono
    leggenda.Oggi dopo mesi e mesi di lavoro,sviluppo e sforzo economico
    nasce la nuova Alfa Romeo,non importa il nome…GIULIA è STORIA
    ma..anche senza rievocazioni il 24 GIUGNO ci sarà la presentazione di un
    pezzo d’Italia..ALFA ROMEO SPORT E PRESTAZIONI…IN SMOKING…SIAMO
    TORNATI!!————————————————————————————————-

    Dei render visti fino ad ora niente si avvicina realmente a ciò che sarà
    l’estetica della nuova berlina, infatti avrà uno stile sobrio, non
    estremo , ma sarà inconfondibilmente Alfa.
    Meccanica, materiali e tecnologia impiegati, sono dell’avanguardia
    tipica della migliore tradizione Alfa Romeo, ed il filone di unicità
    del prodotto, i cui ultimi resti si sono visti sulla 75, ritornerà
    finalmente dopo 30 anni.
    Il risultato finale farà impallidire tutti,
    Alfisti e non. L’unica cosa su cui basarsi per immaginare come sarà il
    nuovo modello, è la 4C….Il 24 Giugno si capirà di cosa sto parlando.

    E’ chiaro che sull’argomento c’è una grande pressione mediatica (
    specialmente su forum e pagine di social network) ma per RISPETTO di
    chi si è fatto un gran c**o a lavorare
    notte e giorno in un capannone (altro che uffici comodi e tecnologici
    della BMW), chiedo a CHI SA di non esagerare nella divulgazione delle
    indiscrezioni. Ai dirigenti del progetto non sono piaciute certe voci –
    nonostante non siano state confermate – che sono circolate negli ultimi
    tempi.
    Se a poco più di un mese dalla presentazione c’è un silenzio
    ferreo sulla cosa, un motivo ci sarà ( e posso assicurare che è più che
    valido).
    Se si sputt….o informazioni riservate oltre che a sanzioni civili e penali (SPIONAGGIO E DIVULGAZIONE di segreti aziendali), sarà il tutto regalato alla concorrenza, sappiatelo.

    • wissender

      Ciao Francesco, fa tanto bene a leggere le tue spiegazioni, anche perche scrivi tante cose di cui spesso non si ci rifletta, neanche da alfista, e tutto questo merita tanto rispetto, e’ fa in gioire già adesso ogni cuore alfista, figuriamoci quando sarà presentata la nuova Giulia…………
      Forza Alfa Romeo for ever!!!!!!!

      • francesco

        Grazie ma è solo la verità/realtà e non commenti ipotetici senza nessun fondamento, stai molto sereno che il bello deve ancora venire vedrai/vedrà tutto il mondo cosa siamo capaci di fare nonostante tutto (solo “noi” in Italia)

  • alfred

    Se Alfa non produrrà almeno 3 nuove macchine entro 2 anni andrà in fallimento come è successo per la Lancia..Sveglia capre!!!!

  • Bang111

    Alfa non si deve fermare deve uscire un Modello dopo l atro……e la cosa piu importante dopo uscite le Modelli di Continuare sempre come fa la Concorrenza noiosa;) Forza Alfa