Alpine, sarà battaglia con Porsche: pronte due nuove uscite

Ippolito V
Alpine è pronta a battagliare direttamente con Porsche con due uscite a ruote alte, basate sulla meccanica dell’A110.
Alpine SUV render

Alpine andrà a competere sullo stesso terreno di due auto che non hanno bisogno di presentazioni, entrambe Porsche. Nei prossimi anni il brand transalpino costruirà, infatti, una coppia di suv di segmento D ed E destinate a competere con le Macan e Cayenne. Avrà sufficiente qualità anche solo da infastidirle? È convinto di sì, Anthony Villain, numero uno dell’azienda, intervenuto ai microfoni di Autocar.

L’alto dirigente spiega di avere in serbo dei grandi progetti per i prossimi anni. Sulla base dei risultati conseguiti, cercheranno di esplorare vari segmenti. Attraverso l’A110 hanno dimostrato al pubblico di che pasta sono fatti. La meccanica di altissimo livello verrà declinata in differenti comparti, nella speranza di accogliere gli stessi proseliti. E, anzi, di aumentarli, giacché in termini assoluti l’A110 è una proposta a tiratura limitata.

Alpine: due nuove uscite per battagliare con Porsche

Alpine SUV render

Da buona sportiva, Alpine ha contenuto le unità, sebbene con le versioni speciali sia diventato più facile procurarsi un esemplare. Nel caso dei suv di segmento D ed E, le dimensioni saranno di 4,7 metri per la prima e di 5 metri per la seconda. La proposta di maggiori dimensioni cercherà di ritagliarsi spazio soprattutto negli Stati Uniti. Mentre in Europea le dimensioni sono notevoli, oltreoceano risultano addirittura da compatta. Ciò poiché la clientela d’oltreoceano è abituata a dei “carro armati”. Finora Alpine non ha attecchito negli States, un mercato ritenuto di importanza capitale nelle strategie del marchio.

Con la prossima new entry proveranno a prendersi la scena, consapevoli delle proprie qualità. Non manca la stima nel quartier generale, giustificato dall’ottimo operato compiuto con i precedenti lavori. A livello di trazione, si punterà sull’elettrico. Una scelta pressoché scontata, sia a causa delle direttive comunitarie (nel 2035 scatterà il bando dei motori a combustione interna in Europa) sia di immagine. Il potenziale pubblico di riferimento è diventato più sensibile verso le tematiche ambientali; legarsi troppo ai vecchi schemi rischierebbe di trasmettere l’impressione di obsoleto.

Alpine SUV render

Per proporre la dinamica in un suv a trazione 100 per cento elettrica – ha sottolineato Villain – è necessario adottare varie soluzioni tecniche. Tra queste sono contemplate un baricentro basso, il torque vectoring e le quattro ruote sterzanti. Questo anche per compensare il peso superiore rispetto alla controparte endotermica. L’idea è di andare al di là della semplicità velocità in rettilineo, intervento sull’intera esperienza al volante.

Tutto presente in modelli “lifestyle”, non deboli votati alle massime performance. I capi Alpine hanno promesso delle dinamiche coinvolgenti,

Marca:    Argomento: 
Share to...