in

FCA: i membri del Comitato europeo di PSA si riuniranno il 26 novembre per discutere della fusione

I membri del comitato europeo di PSA sono stati convocati il ​​26 novembre per avviare il processo di consultazione dei dipendenti sul progetto di fusione

PSA FCA fusione

I membri del comitato europeo del gruppo automobilistico francese PSA sono stati convocati il ​​26 novembre per avviare il processo di consultazione dei dipendenti sul progetto di mega fusione del loro gruppo con Fiat Chrysler. La notizia è stata data sabato direttamente dal sindacato. L’ordine del giorno della riunione è il “progetto di fusione tra il gruppo PSA e il gruppo FCA” indica l’avviso. L’incontro si svolgerà a Poissy (Yvelines) dove si trovano una fabbrica e uffici PSA.

Il 31 ottobre scorso, il gruppo transalpino di cui lo stato francese è un azionista al 12% – e Fiat Chrysler hanno svelato il loro piano per creare un nuovo colosso automobilistico globale, uguale nel capitale. Una fusione che dovrebbe avvenire senza alcuna chiusura di fabbrica. La nuova entità di oltre 400.000 dipendenti avrebbe sede nei Paesi Bassi, ma rimarrebbe quotata a Parigi, Milano e New York.

Diventerebbe il numero quattro al mondo nel settore con 8,7 milioni di veicoli venduti con i marchi Fiat, Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Dodge, DS, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot e Vauxhall. Il capo del gruppo PSA Carlos Tavares ha dichiarato venerdì di non vedere la necessità di rimuovere marchi in futuro. Nel 2018, PSA ha impiegato circa 211.013 dipendenti in tutto il mondo, con la sua filiale Faurecia, che conta oltre 92.000 dipendenti, mentre Fiat Chrysler 198.545.