in

Fiat Chrysler convoca una riunione del consiglio di amministrazione per discutere della fusione con PSA

Fiat Chrysler ha convoncato una riunione del proprio consiglio d’amministrazione per discutere della fusione con i francesi di PSA

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

I colloqui tra Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo PSA su un potenziale legame che potrebbe creare un gigante automobilistico da $ 50 miliardi hanno accelerato mercoledì, con una fonte che dice che un accordo potrebbe essere annunciato già nella giornata di giovedì. Mercoledì i due gruppi hanno confermato in dichiarazioni separate di tenere discussioni volte a creare una delle case automobilistiche più importanti al mondo, in una posizione migliore per affrontare una serie di costose sfide tecnologiche e normative che l’industria automobilistica globale dovrà affrontare.

Un accordo potrebbe essere annunciato già giovedì, ha detto una fonte che ha familiarità con le discussioni. Un portavoce di FCA ha rifiutato di commentare questa affermazione. Fiat Chrysler ha indetto una riunione del consiglio di amministrazione per mercoledì per discutere di un possibile legame con il gruppo PSA, secondo quanto riferito da due diverse fonti.

Il consiglio di amministrazione di PSA si è riunito mercoledì pomeriggio, secondo quanto riferito dai rapporti. Dopo aver abbandonato una proposta di fusione con la Renault a giugno, il presidente di Fiat Chrysler, John Elkann sta perseguendo un’alleanza alternativa con PSA mentre le case automobilistiche affrontano enormi investimenti in elettrificazione, riduzione delle emissioni e tecnologie di guida autonoma.

Anche se una combinazione di PSA e FCA riesce a superare ostacoli politici, finanziari e di governance, la nuova impresa affronterebbe ancora sfide sostanziali. L’accordo potrebbe venire messo insieme mentre le case automobilistiche affrontano una flessione globale della domanda in un momento in cui il costo degli investimenti in tecnologie a basse emissioni è in aumento, mentre le scadenze per soddisfare le norme antinquinamento sono sempre più stringenti si avvicinano.

L’analista senior equity di Morningstar, Richard Hilgert ha dichiarato in una nota che i volumi totali di FCA e PSA, compresi i partner cinesi della joint venture, lo scorso anno ammontavano a 8,7 milioni di veicoli, classificando il gruppo combinato al quarto posto dietro Volkswagen Group, Toyota e Renault-Nissan Alliance, ciascuno con oltre 10 milioni di veicoli. La Francia sta monitorando da vicino le discussioni sulla fusione, con particolare attenzione alle questioni di governance, ha riferito una fonte del ministero delle finanze francese a Reuters mercoledì. Parigi detiene una partecipazione del 12% in PSA tramite BPI della banca statale.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento