in

FCA estende il terzo turno nello stabilimento canadese di minivan nonostante le vendite in calo

FCA ha prolungato la vita del terzo turno in fabbrica nel suo stabilimento di Windsor nell’Ontario per il resto dell’anno

Fiat Chrysler Windsor
Fiat Chrysler Windsor

I dipendenti dello stabilimento di Chrysler a Windsor in Ontario, possono emettere un sospiro di sollievo poiché FCA ha prolungato la vita del terzo turno in fabbrica per il resto dell’anno. Inizialmente, il terzo turno avrebbe dovuto essere eliminato il 30 settembre a causa delle lente vendite in Nord America per Chrysler Pacifica e Dodge Grand Caravan

Tuttavia, la società lo ha successivamente esteso il terzo turno fino al 21 ottobre per accogliere un grande ordine. Secondo un post di Facebook del sindacato Unifor Local 444 che rappresenta i dipendenti dello stabilimento di Windsor, FCA Canada ha ora esteso il terzo turno fino a “almeno la fine del 2019”. Il sindacato non ha detto ciò che ha motivato la decisione della casa automobilistica.

“Questa non è una soluzione definitiva, ma ognuna di queste estensioni ci offre maggiori opportunità di lavorare con l’azienda per ottenere una risoluzione finale che mantenga il nostro terzo turno e la forza lavoro attuale per il futuro”, si legge nella dichiarazione di Unifor Local 444.

Mentre la casa automobilistica ha confermato l’estensione, non è entrato nei dettagli sul motivo per cui ha deciso di mantenere operativo il terzo turno fino al 2019. La fine del turno comporterebbe circa 1.500 licenziamenti nell’impianto che attualmente impiega 6.000 persone. Secondo quanto riferito, la struttura terminerà la produzione della Dodge Grand Caravan nel maggio 2020, poiché il modello verrà sostituito da Chrysler Voyager, una versione entry-level della Pacifica.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento