in

Fiat Chrysler: a Mirafiori e Grugliasco la produzione è stata dimezzata

Fiat Chrysler Automobiles: Stando al Sole 24 Ore la produzione negli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco in Piemonte si è quasi dimezzata

Arrivano brutte notizie per il gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Stando al Sole 24 Ore la produzione negli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco in Piemonte si è quasi dimezzata rispetto allo scorso anno. Questo è dovuto al calo delle vendite delle auto che vengono attualmente prodotte nei due stabilimenti. Si tratta delle vetture di Maserati: Levante, Ghibli e Quattroporte. Nel 2018 a Mirafiori sono state prodotte quasi 29 mila vetture secondo i dati elaborati dalla Fim-Cisl. Questo dato è fortemente negativo rappresentando infatti il 40% in meno dell’anno prima, a Grugliasco il calo è stato di oltre il 30%, per un totale di 14.171 vetture”. 

Stando al Sole 24 Ore la produzione negli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco in Piemonte si è quasi dimezzata

Le cose però dovrebbero iniziare a cambiare l’anno prossima quando a Mirafiori partirà la produzione della nuova Fiat 500 elettrica. A Grugliasco invece bisognerà aspettare ancora un po’ per l’arrivo delle nuove versioni di Ghibli e Quattroporte. Queste novità dovrebbero garantire il ritorno alla crescita della produzione nei due stabilimenti di Fiat Chrysler Automobiles così come confermato dal numero uno di FCA in Europa, Pietro Gorlier, parlando con il Sindaco di Torino Chiara Appendino e il Presidente della regione Piemonte, Alberto Cirio. In particolare la Fiat 500 elettrica da sola dovrebbe garantire la piena occupazione dello stabilimento di Mirafiori. Questo ovviamente quando la sua produzione sarà a pieno regime. 

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler