in

Fiat Chrysler collabora con Aurora sulla tecnologia della guida autonoma

Le due società lavoreranno insieme per sviluppare e implementare la tecnologia autonoma sui veicoli commerciali

Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato di aver stretto una partnership con Aurora Innovation, fornitore di sistemi self-driving. Le due società lavoreranno insieme per sviluppare e implementare la tecnologia autonoma sui veicoli commerciali. Attraverso la partnership, i dirigenti di FCA esploreranno le possibilità di installare il sistema Aurora sulle linee di veicoli a marchio Ram e Fiat Professional. I veicoli di prova potrebbero raggiungere la strada nei prossimi tre-cinque anni.

“Aurora offre un insieme di competenze uniche combinate con una tecnologia avanzata e mirata che integra e migliora il nostro approccio alla guida autonoma”, ha dichiarato il CEO di FCA Mike Manley in una nota. Per Fiat Chrysler, la partnership è la prima a puntare direttamente a portare la tecnologia autonoma nelle sue linee di prodotti. Attualmente, la società vende i minivan ibridi Chrysler Pacifica per l’utilizzo nelle operazioni di autoveicolo di Waymo. Aurora è una startup di 2 anni con sede a Palo Alto in California, fondata da Chris Urmson, Sterling Anderson e Drew Bagnell, che hanno svolto ruoli significativi nello sviluppo della tecnologia autonoma rispettivamente in Google, Tesla e Uber.

Il loro sistema di guida autonoma, che è chiamato Driver Aurora, è costituito da hardware, software e servizi dati che abilitano collettivamente l’automazione di Livello 4, il che significa che i veicoli sono in grado di navigare autonomamente senza l’intervento umano o la supervisione. La partnership è l’ultima di un flusso costante per Aurora, che ha già accordi in essere con Volkswagen, Hyundai e Byton. La società ha chiuso un round di finanziamento da $ 530 milioni a febbraio che includeva investimenti da Amazon.

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler