in

Opel: Tavares critica la resistenza trovata in Germania

Carlos Tavares critica chi in Germania gli ha impedito di separare gli stabilimenti di Russelsheim ed Eisenach da Opel

Carlos Tavares
Carlos Tavares

Il numero uno del gruppo Stellantis, l’amministratore delegato Carlos Tavares, nel corso di un’intervista rilasciata nelle scorse ore ha criticato la resistenza che in Germania politica e sindacati fanno al rinnovamento del marchio Opel. Secondo il CEO di Stellantis a nessuno interessa in Germania che il marchio tedesco sia tornato in attivo grazie alle sue decisioni.

Dopo le violente proteste di politici e sindacati, Tavares ha dovuto ritirare i suoi piani per separare gli stabilimenti di Rüsselsheim ed Eisenach da Opel. “Il nostro obiettivo era rendere le nostre sedi tedesche più autonome”, ha affermato Tavares in un’intervista con Handelsblatt e altri giornali europei.

Tavares critica chi ferma i cambiamenti in Germania

Tavares non riesce a capire le resistenze che le sue decisioni stanno trovando in Germania. Dice che da quando il suo gruppo ha acquistato Opel da General Motors ha ricevuto solo critiche e a nessuno sembra interessare che il marchio tedesco, che prima era in profondo rosso, adesso è tornato a macinare utili. Il numero uno di Stellantis ritiene che il suo approccio e quello del suo gruppo sono stati distorti per scopi politici.

Carlos Tavares
Carlos Tavares: il CEO di Stellantis critica chi in Germania gli ha impedito di separare gli stabilimenti di Russelsheim ed Eisenach da Opel

Insomma parole dure da parte del numero uno di Stellantis che non si spiega come mai i tedeschi invece di apprezzare il suo lavoro, senza il quale probabilmente Opel non ci sarebbe più da un pezzo, fanno tutto questo ostruzionismo. Ma del resto problemi per il CEO di Stellantis si registrano in molti paesi, Italia compresa.

Spesso il cambiamento fa paura e viene strumentalizzato. Vedremo se nonostante le resistenze il gruppo Stellantis riuscirà a mettere in pratica il suo piano per ridurre i costi e diventare in breve tempo leader del settore automobilistico.

Ti potrebbe interessare: Tavares: secondo il CEO del gruppo Stellantis il ritardo per l’elettrico potrebbe offrire dei vantaggi alla sua azienda