in

FCA darà la possibilità di ordinare a bordo del veicolo tramite lo Uconnect Market

L’app Grubhub è disponibile al download all’interno dello Uconnect Market

FCA UConnect Market

Lear Corporation, leader mondiale nella tecnologia automobilistica per i sistemi di sedili ed E-Systems, ha annunciato nelle scorse ore una partnership con Grubhub che riguarda la sua attività di software Xevo.

Questo nuovo accordo ha l’obiettivo di fornire funzionalità per ordinare cibo in maniera più sicura e senza contatto sui veicoli di Fiat Chrysler Automobiles (FCA), sfruttando semplicemente un’applicazione presente sulla piattaforma di servizi connessi Uconnect Market.

FCA UConnect Market
Uconnect Market, l’app Grubhub permette di riordinare prodotti già acquistati restando a bordo dell’auto

FCA: l’app Grubhub permette di riordinare prodotti dal display touch di alcuni veicoli

I veicoli del gruppo automobilistico italo-americano sono i primi a disporre dell’app Grubhub come parte delle offerte di servizi connessi, permettendo ai consumatori di ordinare rapidamente e facilmente i prodotti già acquistati precedentemente mentre sono in movimento. Grubhub vanta la rete più ampia e completa di partner di ristoranti, con oltre 300.000 ristoranti presenti in 4000 città degli Stati Uniti.

Lo Uconnect Market, sviluppato in collaborazione con Xevo, consente ai consumatori di interagire con marchi e servizi popolari attraverso feature di ordinazione e transazione tramite il display touch del veicolo. Oltre alla funzione di riordino, l’app di bordo rende facile per i consumatori scoprire nuovi posti preferiti.

Se il consumatore si trova vicino a un ristorante da cui non ha ordinato in precedenza, può toccare un singolo pulsante per ricevere via e-mail il menu così  da poterlo visionare in seguito, quando non stanno guidando.

Questa partnership estende le capacità di transazione sicura di Uconnect Market, permettendo ai consumatori di completare transazioni contactless in una varietà di aree, inclusi cibo, carburante e parcheggi, senza visitare ambienti affollati. Al momento, lo Uconnect Market è disponibile nei model year 2019 e 2020 delle vetture Chrysler, Dodge, Jeep e Ram dotate di servizi connessi e display touch da 8.4 pollici di ultima generazione.

FCA UConnect Market

Ecco le dichiarazioni dei responsabili delle aziende coinvolte nella partnership

John Absmeier, Chief Technology Officer di Lear, ha detto: “Xevo si concentra sull’aiutare le case automobilistiche a offrire un’esperienza distintiva a bordo dei loro veicoli. Abbiamo un ottimo rapporto con FCA e siamo entusiasti di collaborare con Grubhub per offrire le loro capacità di ordinazione di cibo ai consumatori.

Absmeier ha proseguito dicendo: “Queste partnership consentono alle case automobilistiche di offrire una maggiore offerta di servizi contactless ai propri clienti, che è particolarmente importante in questo momento. La razionalizzazione delle transazioni all’interno del veicolo offre ai nostri partner automobilistici e commerciali un vantaggio competitivo, consentendo loro di offrire un’esperienza più conveniente e ai consumatori la possibilità di ordinare e pagare facilmente il cibo in modo più sicuro dai loro veicoli“.

Alan D’Agostini, direttore Global Connected Services di FCA, ha dichiarato: “La tecnologia in-car e i servizi connessi stanno crescendo in modo esponenziale nel settore automobilistico e abbiamo lavorato per rimanere un passo avanti con il nostro potente sistema Uconnect 5. Con l’aggiunta di Grubhub nello Uconnect Market offriamo ai nostri clienti un’opzione conveniente per l’ordinazione di cibo, aggiungendo un’esperienza positiva alla connettività”.

Matt Sage, senior director of product management di Grubhub, ha affermato: “Sappiamo che i nostri utenti amano ordinare mentre sono in viaggio e la nostra partnership con Xevo ci consente di espandere questa opportunità all’esperienza a bordo del veicolo. Siamo entusiasti che un marchio amato come FCA sia il primo a offrire Grubhub ai propri clienti“.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento