in

Jeep Compass: ultimo posto nel “Compact SUV Challenge 2017”

Cars.com ha analizzato sette SUV compatte per eleggere la migliore.

Jeep Compass

Ogni anno, il sito statunitense “Cars.com” organizza il “Compact SUV Challenge”, per eleggere la migliore SUV compatta in vendita sul mercato USA. Sono state confrontate le cinque novità del settore con il prezzo base inferiore a 35.000 dollari, tra cui la nuova Jeep Compass, assieme alla Ford Escape (versione statunitense della Kuga) che ha vinto lo scorso anno e alla Nissan Rogue (versione statunitense della X-Trail) che rappresenta la SUV più venduta oltreoceano.

La giuria di “Cars.com” ha analizzato tutte le vetture, quindi anche la nuova Jeep Compass, in base a ben dodici aspetti, vale a dire la qualità degli interni, il comfort dei sedili anteriori e posteriori, lo spazio nell’abitacolo e nel bagagliaio, l’handling, il powertrain, la qualità al volante, la rumorosità, la visibilità, il valore residuo e la dotazione a livello multimediale.

Nonostante il sistema multimediale UConnect più intuitivo rispetto alla concorrenza, il design, le rifiniture della carrozzeria, la possibilità di guidare in ‘off-road’ con la versione nell’allestimento Trailhawk e la ricca dotazione di sicurezza, la Jeep Compass ha conquistato – con 591 punti – solo l’ultimo posto nella classifica del “Compact SUV Challenge” dell’anno 2017 di “Cars.com”.

In sintesi, la nuova Jeep Compass è stata penalizzata dal prezzo più alto rispetto alla diretta concorrenza, nonché dalle modeste prestazioni del motore a benzina 2.4 aspirato (non disponibile sul mercato europeo). Inoltre, è stata criticata la qualità degli interni e la vettura è stata giudicata poco spaziosa sia dentro l’abitacolo che per il bagagliaio.

In classifica, la Jeep Compass è stata sorpassata, nell’ordine, dalle concorrenti Nissan Rogue (sesta), Chevrolet Equinox (quinta, mai commercializzata in Europa), Ford Escape (quarta), Mazda CX-5 (terza), Honda CR-V (seconda) e Volkswagen Tiguan (prima, con 751 punti).

Written by Dario Montrone

Blogger, ma soprattutto giornalista freelance del settore auto da oltre dieci anni. Sono appulolucano e, nel tempo libero, pratico il 'free riding'. "Auto Storiche Italiane" è il titolo del mio primo libro, scritto qualche anno fa.