in

FCA cala del -10% a luglio negli USA, l’Alfa Romeo Giulia supera per la prima volta le 1.000 unità vendute in un mese

A luglio in calo Fiat, Jeep, Chrysler e Dodge

Con l’inizio del mese di agosto arrivano, puntuali, i primi dati di vendita relativi al mese di luglio terminato da poche ore. Iniziamo la nostra analisi dagli Stati Uniti dove FCA ha chiuso il mese di luglio con un totale di 161,477 unità vendute ed un calo percentuale pari al -10% rispetto ai risultati ottenuti nel luglio dello scorso anno. A pesare sul calo generale delle vendite è la strategia di FCA di ridurre la sua presenza nel settore delle flotte. Considerando solo il mercato “retail” con le normali vendite ai privati, infatti, il gruppo italo-americano registra circa 145 mila unità vendute con un calo del -6% rispetto ai dati dello scorso anno. 

Per quanto riguarda i vari brand di FCA iniziamo segnalando i risultati di Alfa Romeo che ha registrato il miglior mese in termini di vendite dal suo ritorno negli USA. Grazie al debutto dello Stelvio, disponibile oltreoceano da fine giugno, Alfa Romeo ha, infatti, venduto 1225 unità nel corso del mese di luglio. Per la prima volta dal suo debutto sul mercato statunitense, l’Alfa Romeo Giulia supera quota mille unità vendute in un mese. La berlina ha, infatti, raggiunto quota 1,104 esemplari venduti a luglio. Completano i dati di Alfa Romeo le 99 unità di Alfa Romeo Stelvio e le 22 unità di Alfa Romeo 4C. La distribuzione dello Stelvio entrerà nel vivo solo dopo l’estate. 

Giulia Quadrifoglio Verde

Per quanto riguarda il marchio Fiat, invece, anche a luglio prosegue l’oramai inarrestabile trend di decrescita con un totale di 2244 unità vendute ed un calo percentuale del -18% rispetto al luglio dello scorso anno. Nei primi sette mesi dell’anno in corso, Fiat ha venduto quasi 17 mila unità negli USA registrando un calo del -13%. Sempre nel parziale annuo, registriamo un leggero calo della 500 (più di 8 mila unità vendute ed una flessione del -4%). Forte calo per 500L (-64%) e 500X (-39%). Da notare le quasi 3 mila unità vendute nel 2017 di 124 Spider.

Passando ai brand americani, continua la flessione di Jeep (-12% a luglio e -13% nel parziale annuo con un totale di 475 mila unità vendute) anche se si registra la forte crescita dell’ammiraglia Jeep Grand Cherokee che con 135 mila unità vendute da inizio 2017 fa registrare un ottimo +16%. In calo del -12% a luglio il crossover Jeep Renegade che, ricordiamo, viene prodotto a Melfi anche per il mercato USA. Escludendo i pick-up firmati RAM, la Jeep Wrangler, con vendite stabili rispetto allo scorso anno, si conferma il modello più venduto di FCA. 

In calo anche il brand Chrysler (-23% nel parziale annuo)  nonostante la crescente diffusione dell’ibrida Chrysler Pacifica che ha raggiunto quota 67 mila unità vendute da inizio anno. Da notare anche la flessione di Dodge che perde il -12% a luglio e il -5% nel parziale annuo. In controtendenza RAM, invece, che è stabile a luglio ma cresce del 6 % nel 2017 e con 323 mila unità vendute è il secondo brand di FCA dopo Jeep. 

Fonte

Ferrari: la produzione di un SUV diventa un’ipotesi sempre più concreta

Alfa Romeo: in crescita del +27% a luglio in Italia