in

Fiat Chrysler: cassa integrazione per 3.200 dipendenti a Toledo in Ohio

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles ha confermato che temporaneamente metterà in cassa integrazione 3.200 lavoratori del suo stabilimento a Toledo in Ohio dal prossimo 7 aprile. Questo a causa  dello spostamento della produzione della Jeep Cherokee da Toledo. Questo modello infatti lascerà spazio in futuro nello stabilimento alla prossima generazione di Jeep Wrangler.

La mossa del gruppo guidato da Sergio Marchionne non rappresenta una sorpresa essendo attesa da tempo. Questo anche se per la verità Fiat Chrysler ha solo da poco presentato avviso di cassa integrazione presso il Dipartimento del lavoro dell’Ohio  e ai servizi alla famiglia.

La società non ha detto per quanto tempo gli operai saranno messi fuori dalla fabbrica, riferendo solo che la cassa integrazione dovrebbe superare i sei mesi. I funzionari dell’azienda italo americana non hanno detto quando inizierà esattamente la produzione della nuova Jeep Wrangler, ma  secondo indiscrezioni la produzione di questo atteso modello dovrebbe iniziare nel corso del prossimo mese di novembre.

Tutti i posti di lavoro comunque dovrebbero essere conservati. Fiat Chrysler ha già detto che spenderà oltre 700 milioni di dollari per preparare l’impianto per la produzione della nuova generazione di Jeep Wrangler, che dovrebbe debuttare già entro la fine di quest’anno.

Per quanto riguardo invece la produzione della Jeep Cherokee, questa si sposterà presso un impianto di Fiat Chrysler a Belvidere, Illinois. Quella fabbrica recentemente  ha ricevuto 350 milioni di dollari in investimenti al fine di essere pronta alla produzione di Jeep Cherokee.

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler: cassa integrazione per 3.200 lavoratori negli Stati Uniti

Leggi anche: Fiat Chrysler: Ralph Gilles invita le case automobilistiche a collaborare per la guida autonoma

Fiat Chrysler ha pure fatto sapere attraverso i propri rappresentanti che ulteriori 300 posti di lavoro saranno creati in Illinois in  seguito a questo spostamento. I dipendenti presso il complesso di Toledo che costruiscono l’attuale generazione di Jeep Wrangler, non saranno interessanti dalla cassa integrazione. Ricordiamo infine che lo stabilimento, compresi i lavoratori a tempo parziale, ha circa 5.000 dipendenti. 

Vi aggiorneremo naturalmente qualora dovessero arrivare novità importanti riguardo questa vicenda che si riferisce ai lavoratori dello stabilimento FCA di Toledo in Ohio. 

Alfa Romeo Giulia sarà disponibile in Messico a partire da marzo

Maserati

Maserati Alfieri o GranTurismo? quale sarà il prossimo modello del Tridente?