in

Chrysler, Dodge, Jeep e Ram: nuova concessionaria a Glendale

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Arriva una buona notizia per Chrysler, Dodge, Jeep e Ram. Il gruppo John Amato Automotive negli Stati Uniti vuole costruire la sua quinta concessionaria auto su un su un terreno lungo la strada  che va da Johnson Controls, all’angolo nord est di Green Bay Avenue e Civic Drive. Amato prevede di spendere tra i 6 e gli 8  milioni di dollari per realizzare questa struttura da 51.000 metri quadrati  in cui sorgerà un franchising  dei marchi Chrysler, Dodge, Jeep e Ram. I veicoli dei brand americani del gruppo guidato dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, verranno visualizzati in una sala d’esposizione sul lato nord dell’edificio. Un accento particolare sarà posto su veicoli Jeep, che saranno esposti in uno showroom separato sul lato sud dell’edificio.

Il terreno in cui sorgerà la concessionaria che ospiterà i brand americani di Fiat Chrysler Automobiles era precedentemente occupata da una concessionaria Land Rover e da un negozio di auto, entrambi i quali sono state rasi al suolo. La nuova concessionaria Amato dovrebbe creare più di 70 nuovi posti di lavoro e aumentare notevolmente il fatturato del gruppo. La concessionaria venderà veicoli nuovi e usati, e avrà anche un servizio di assistenza e ricambi. Non ci sarà un negozio di riparazioni carrozzeria, tali servizi infatti saranno garantiti attraverso la carrozzeria Amato Nissan al 5200 Port Washington Road.

Questa sarà la quinta concessionaria di Amato. La società dispone di altre quattro concessionarie  le quali includono una dedicata Nissan al 5200 N. Port Washington Road, una concessionaria Hyundai all’ 8380 N. 76 St., una concessionaria Mitsubishi a 8380 N. 76th St. e una concessionaria Ford a Mukwonago.La concessionaria auto proposta  deve però essere autorizzata dal comune. Il cambiamento al piano regolatore sarà oggetto di un’audizione pubblica davanti alla Commissione  di Glendale alle 18 di Martedì 7 marzo 2017.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio batte la BMW M3 Competition Package in un nuovo video

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Insomma una bella notizia per Fiat Chrysler Automobiles che in questo modo vede crescere i punti vendita dei sui brand negli Stati Uniti con l’obiettivo di raggiungere quanti più nuovi clienti possibili e conquistare nuove quote di mercato dopo che nel 2016 le cose non sono andate benissimo negli USA per il gruppo guidato da Sergio Marchionne.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio batte la BMW M3 Competition Package in un nuovo video

Alfa Romeo Giulia SportWagon 2018

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: annullata la sua produzione, lo conferma Altavilla