in

Fiat Chrysler: ecco cosa sta facendo in Canada per aiutare i suoi clienti

Ecco cosa sta facendo in Canada Fiat Chrysler per aiutare i propri clienti

Fiat Chrysler Canada
FCA Canada

Anche in Canada la pandemia di coronavirus sta avendo gravi ripercussioni su tutti gli aspetti della vita quotidiana e l’industria automobilistica è profondamente colpita come qualsiasi altro settore durante l’attuale crisi globale. Proprio per questo motivo tutte le case automobilistiche in questo periodo stanno cercando di aiutare i propri clienti. Lo stesso vale anche per il gruppo Fiat Chrysler Automobiles. Ben consolidato in Canada, in particolare con i suoi tre impianti di assemblaggio, il gruppo italo americano offre anche ai suoi clienti la possibilità di differire il pagamento per il loro veicolo fino a 120 giorni successivi al loro acquisto.

Ecco cosa sta facendo in Canada Fiat Chrysler per aiutare i propri clienti

Inoltre, il sito Web di ogni divisione automobilistica del produttore italo americano è stato riprogettato per facilitare gli acquisti online, in particolare con l’inserimento di nuovi strumenti per ottenere l’approvazione del credito o persino chattare in tempo reale con un consulente. Per i clienti esistenti, Fiat Chrysler Automobiles consiglia di contattare i finanziatori per pianificare pagamenti differiti. Anche in questo paese dunque il produttore automobilistico guidato dal numero uno Mike Manley cerca di reagire alla crisi causata dall’epidemia di coronavirus.

Ti potrebbe interessare: FCA: oltre 44.000 veicoli venduti in Canada nel primo trimestre

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento