in

FCA implementa la tecnologia eSIM di IDEMIA nelle nuove auto connesse

Il gruppo potrà scegliere in modo flessibile il miglior provider di rete disponibile in ogni nazione

FCA

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha integrato formalmente la tecnologia eSIM di IDEMIA nella sua ultima generazione di auto connesse. La partnership permetterà al gruppo automobilistico italo-americano di avere una maggiore flessibilità nella scelta dei provider di rete mobile in ogni parte del mondo.

A tal fine, FCA sfrutterà in modo specifico la tecnologia DAKOTA eSIM di IDEMIA e la sua piattaforma di gestione degli abbonamenti Smart Connect Subscription Manager.

FCA logo
FCA, le nuove auto connesse del gruppo avranno la tecnologia eSIM di IDEMIA

IDEMIA: FCA collabora con l’azienda per sfruttare la sua tecnologia eSIM

DAKOTA permetterà al gruppo di utilizzare gli stessi componenti di connettività in più regioni, quindi verranno semplificate le operazioni di produzione e consentirà aggiornamenti software remoti che possono essere introdotti indipendentemente dal luogo.

Questo nuovo accordo, poi, renderà più semplice lo sviluppo di soluzioni che soddisfano le normative di sicurezza nei diversi paesi. Smart Connect aiuterà Fiat Chrysler Automobiles a gestire e monitorare l’attività eSIM.

La tecnologia verrà impiegata per fornire una varietà di servizi connessi tra cui chiamate di emergenza, assicurazione e manutenzione preventiva. IDEMIA ha rivelato che i servizi sono già operativi nei veicoli del gruppo.

Yves Portalier, vicepresidente esecutivo di IDEMIA Biometric Devices and Automotive, ha detto: “La collaborazione con FCA mette in mostra la nostra competenza nell’alta tecnologia. Il fatto che i produttori di automobili si rivolgano a IDEMIA per supportarli nell’affrontare le esigenze di connettività dimostra che siamo un partner di fiducia“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento