FCA: A Melfi 1.481 assunti a tempo indeterminato con il Jobs Act ad agosto

di -

Lo stabilimento di Melfi di FCA, dove vengono prodotte la Jeep Renegade e la Fiat 500X, torna in prima pagina con l’annuncio da parte dell’azienda italo-americana dell’arrivo ben 350 nuove assunzioni entro il mese di ottobre per il siti di produzione lucano che rappresenta l’unico stabilimento in attività sette giorni su sette, una necessità resasi necessaria per l’enorme domanda del mercato europeo e nordamericano per i due crossover di Jeep e Fiat.

FCA ha anche confermato che i 1.481 giovani lavoratori assunti tra gennaio e febbraio con contratto interinale a tempo in scadenza a luglio saranno assunti a tempo indeterminato con le regole del Jobs Act a partire dal prossimo mese di agosto. Per i neo assunti di Melfi, quindi, c’è in futuro la possibilità di licenziamento ma con un indennizzo pari varie annualità crescenti con il passare del tempo. Per i nuovi dipendenti di Melfi a tempo indeterminato entrerà in vigore anche il nuovo contratto di lavoro stilato da FCA con i sindacati che prevede, soltanto per i neo-assunti, tre livelli retributivi contro gli otto livelli disponibili per i dipendenti già assunti a Melfi. FCA ha anche evidenziato come i rinnovi a tempo indeterminato non arriveranno per 69 dipendenti assunti ad inizio anno (meno del 5% del totale) a causa di assenze giudicate eccessive o problemi giudiziari.

Ecco quanto dichiarato da Vincenzo Tortorelli e Marco Lomio della Uilm in merito alle ultime notizie in arrivo da Melfi “I 1.481 giovani confermati al proprio posto di lavoro nella Fiat di Melfi rappresentano una vittoria per chi ha creduto che rilanciare il settore dell’auto e la fabbrica fosse ancora possibile nel mezzogiorno”. Esprime soddisfazione anche Per Ferdinando Uliano della FimE’ la prima volta che in Fiat si procede con un così alto numeri di ingressi in così breve tempo (massimo 6 mesi) a stabilizzare neoassunti a tempo indeterminato. E questo è una grande risultato per quei sindacati che ci hanno creduto

Lo stabilimento FCA di Melfi sta diventando, di mese in mese, il fulcro delle attività dell’azienda in Italia. Il successo commerciale della Jeep Renegade e della Fiat 500X ha permesso ad FCA di dar vita ad una massiccia campagna di assunzioni che, oltre a fare il bene dell’economia italiana, ha trasformato Melfi in un sito di produzione all’avanguardia in grado di garantire una produzione sempre crescente sia di Renegade che di 500X. I due crossover che si stanno ritagliando uno spazio importantissimo sul mercato europeo e nordamericano. In futuro, ricordiamo, FCA valuta di ampliare ulteriormente la produzione a Melfi con lo sviluppo di due nuovi crossover, sempre a marchio Jeep e Fiat, basati sulla piattaforma a passo allungato di Renegade e 500X.