Chrysler vola negli USA: vendite +20%, bene la 500

chrysler-vendite-usa-fiat

Chrysler  continua a volare negli Stati Uniti. Il marchio controllato da Fiat Chrysler Automobiles (Fca) lo scorso mese di novembre ha registrato nuovi risultati record, con vendite pari a 170.839 unità, ovvero il 20 per cento in più rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Per il brand americano si tratta del miglior mese di novembre dal 2001 oltre a rappresentare il 56esimo mese consecutivo di crescita delle vendite.

Entrando nel dettaglio dei numeri, le vendite del brand Fiat  hanno registrato una crescita dell’1 per cento, che si traduce nel miglior mese di novembre dal 2012 grazie soprattutto al gran successo che sta riscuotendo la nuova Fiat 500, le cui vendite nel periodo in esame sono aumentate del 20 per cento.

Per quanto riguarda invece il marchio Chrysler, le vendite sono cresciute del 30 per cento, che rappresenta il migliore mese di novembre dal 2007 grazie soprattutto agli ottimi risultati della nuova Chrysler  200, che ha registrato un eccellente crescita dei volumi di vendite del 155 per cento, che sta a rappresentare il migliore mese di novembre in assoluto oltre che dell’anno in corso.

Positivi anche i risultati del brand Jeep che ha registrato un incremento delle vendite del 27 per cento, traducendosi anche in questo caso nel migliore mese di novembre in assoluto per il marchio oltre a rappresentare il quattordicesimo mese di crescita consecutiva. Da sottolineare proprio le ottime performance ottenute da Jeep, che in ogni mese del 2014 ha stabilito un record di vendite, con il primato in assoluto fatto registrare lo scorso mese di maggio.