in

Alfa Romeo, crollano le vendite anche nel Regno Unito

Alfa Romeo Giulietta QV

Non c’è nulla da fare, le vendite di Alfa Romeo al di fuori dell’Italia continuano a ristagnare nonostante la crescita, ormai solida e continua, dell’intero mercato delle quattro ruote continentale. Come abbiamo visto nei giorni scorsi, il numero di unità vendute di Alfa Romeo in alcuni dei principali mercati europei non è mai stato cosi basso ed un’ulteriore conferma arriva dai dati di vendita del Regno Unito, uno dei principali mercati europei di casa Alfa Romeo. Al termine del primo trimestre dell’anno, infatti, oltre la Manica, il marchio italiano ha distribuito un totale di 1438 unità con un calo, rispetto allo scorso anno, pari al -8.8%. Il dato assume un valore ancora più negativo se si considera che il 2014 nel Regno Unito si era chiuso con un disastroso calo di vendite che, rispetto all’anno precedente, erano crollate del -21.6%.Alfa Romeo Giulietta

Il mercato del Regno Unito, nella sua interezza, sta vivendo, come molti altri mercati europei, un periodo di forte crescita. Le vendite, nel primo trimestre dell’anno in corso, sono infatti aumentate del 6.8% confermando quanto di positivo messo in mostra nel corso dell’anno passato. A questo punto, possiamo considerare un vero peccato la mancanza di un’offerta solida di Alfa Romeo in grado di attirare i clienti britannici e, più in generale, i clienti europei. Alfa Romeo Giulietta sprint

Come sappiamo, infatti, il piano di rilancio di Alfa Romeo è già stato definito in modo dettagliato dal piano industriale che terminerà soltanto nel 2018 con l’arrivo di ben otto modelli. Tuttavia il primo di questi modelli, la berlina di segmento D Alfa Romeo Giulia, sarà presentata soltanto il prossimo 24 di giugno, in occasione dei 105 anni del marchio, ed arriverà sul mercato nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno.  In sostanza, il ritorno di Alfa Romeo avrà inizio, a pieno regime, unicamente nel 2016. Alfa Romeo Giulia

Il prossimo anno sarà un anno chiave per il marchio italiano. Oltre alla Giulia, infatti, debutterà anche il SUV, basato sulla stessa piattaforma, e la nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta. A queste tre vetture sarà affidato il compito di riportare in alto il marchio Alfa Romeo. Ricordiamo, infatti, che il target di vendita per il brand è fissato nella quota di 400 mila unità vendute all’anno da raggiungere entro il 2018. Circa 250 mila di queste unità dovranno arrivare dall’Europa dove, nel solo 2014, Alfa Romeo non è riuscita a superare le 70 mila unità vendute. Per ora non ci resta che attendere poco più di una settimana quando potremo analizzare, nel dettaglio, i dati ufficiali di vendita per tutti i mercati europei di questo primo trimestre dell’anno in corso.

Abarth e Yamaha MOTOGP 2015

MotoGp: Rossi e Lorenzo e Abarth a caccia di un podio

GP Cina: Caccia al podio Ferrari, Vettel terzo in qualifica.