in ,

Valle d’Aosta a tutta mobilità pulita

Ecoincentivi a favore delle auto verdi e in generale dei mezzi non inquinanti

Buone notizie dal Nord Italia: dopo diverse Regioni come Lombardia ed Emilia-Romagna, Valle d’Aosta a tutta mobilità pulita. Le commissioni Assetto del territorio e Sviluppo economico hanno dato l’ok ai contributi per l’acquisto di veicoli ecologici. Sta tutto scritto nella legge regionale sulla mobilità sostenibile numero 16/2019. Non resta che una formalità, ossia il sì definitivo da parte della Giunta.

Auto pulite e non solo

Riassumendo: la legge c’era, mancavano le delibere attuative, ora serve il pollice su in Giunta. Le Commissioni hanno espresso parere favorevole alla delibera attuativa che detta criteri e modalità per la concessione degli ecoincentivi. A favore di chi? Per i cittadini che comprano auto, veicoli merci e passeggeri a basse emissioni. E per quelli che acquistano bici a pedalata assistita. Sconti regionali anche per la micromobilità elettrica: monopattini, segway e altro.

Soldi risparmiati

L’ammontare del contributo è fino a 6.000 euro per un privato senza partita Iva. È fino a 10.000 euro per le aziende che non effettuano trasporto passeggeri. Ed è fino a 15.000 euro per le imprese specializzate nel trasporto persone. Capitolo due ruote: incentivo di massimo di 700 euro per una bici nuova a pedalata assistita. E di 300 euro per un microveicolo nuovo di fabbrica.

Uno sconto tira l’altro per la mobilità pulita

Dunque, c’è lo sconto della Regione. Cui si somma l’ecoincentivo dello Stato per chi compra auto pulite. Risultato: una vettura elettrica si può arrivare a ottenere fino a 12.000 euro di bonus. Più eventualmente una riduzione da parte della Casa automobilistica. Tutto riservato a privati senza partita Iva più imprese residenti in Valle d’Aosta.

Qualche numero in Valle d’Aosta

Il bonus della Regione Val d’Aosta vale per i mezzi nuovi e usati delle concessionarie. E per quelli in leasing: versi un anticipo, poi paghi un canone mensile, e infine compri la macchina. L’auto dev’essere pulita: non superare i 70 grammi per chilometro di CO2. Obiettivo del legislatore regionale, diventare una regione completamente carbon free entro il 2040. 

Per chi ha un usato da rottamare

Valle d’Aosta a tutta mobilità pulita anche in caso di rottamazione di un vecchio veicolo da Euro 0 a Euro 4: l’amministrazione concede un extra bonus del 20% per una Euro o da rottamare. Si arriva a un incentivo del 5% per un Euro 4. Nel mezzo, sconti fra il 6% e il 19%.