in

Rca nelle promozioni auto: perché sono quasi scomparse

Rca

Sino a qualche anno fa, le promozioni delle Case con sconti sui nuovi modelli erano piene di polizze assicurative Rc auto in omaggio. Compravi la macchina e anche l’assicurazione, da spalmare sulla rata mensile del finanziamento. Una pacchia specie per chi è in classi di merito penalizzanti e per chi vive in certe zone del Sud come Napoli e Caserta: alla larga da Rca costose come il fuoco, acquistavano vetture e polizza. Ma poi, le Rca legate al finanziamento si sono quasi estinte. Come animali rarissimi. Perché?

Risposta: perché sono stati commessi errori involontari. L’automobilista godeva di uno o più anni di Rca gratis, inclusa nella rata. Ma poi doveva ricominciare dalla costosissima classe di merito numero 14, quella d’ingresso: una batosta violenta sotto il profilo economico. Tutto quello che avevi guadagnato con la Rca gratis, poi perdevi negli anni a seguire. Anzi, ci andavi a smenare, con rammarico. 

Intervenne l’Ivass, Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, per fare chiarezza. Si sta diffondendo nel mercato la pratica da parte di diverse Case automobilistiche di offrire in omaggio polizze assicurative Rc auto, avvertì l’authority, a chi acquista un’auto nuova. Ma attenzione: gli effetti possono essere dannosi per il consumatore. Al termine del periodo di gratuità, a causa delle modalità con cui le polizze vengono offerte e delle loro caratteristiche, gli assicurati possono perdere i benefici, per sé e per i propri familiari, della classe di merito acquisita prima dell’offerta, compresi i benefici riconosciuti dalla legge 40/2007. Con notevole aumento dei premi successivi. L’Ivass avviò un’indagine su questo fenomeno.

Cosa fare con le promozioni che hanno la Rca

Morale: se ci sono promo con Rca, magari sono valide, ma serve accortezza.

Chiedi a chi ti offre la polizza gratis se la polizza sarà intestata a te e se è previsto il rilascio di un attestato di rischio a tuo nome alla scadenza del periodo di gratuità: se la polizza è a “libro matricola” (cioè non intestata a te, ma relativa ad un parco di veicoli) puoi andare incontro alla perdita della classe di merito. Poi, rivolgiti ad un intermediario di fiducia per un eventuale confronto: lui ti potrà aiutare a valutare attentamente gli effetti sulla classe di merito acquisita prima dell’accettazione della copertura assicurativa gratuita. E, s ci sono franchigie, puoi andare incontro alla perdita della classe di merito; inoltre una parte dell’eventuale sinistro è a tuo carico.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI