in

1000 Miglia 2021: programma, informazioni e curiosità

Si appresta ad entrare nel vivo la 1000 Miglia 2021, con una grossa novità. Scoprila.

1000 Miglia
1000 Miglia 2020 (Foto René 1000 Miglia)

Oggi è stata presentata in digitale la 1000 Miglia 2021, che andrà in scena da mercoledì 16 a sabato 19 giugno. I dettagli dell’evento sono giunti al pubblico nel corso di una diretta streaming dal Museo 1000 Miglia. La data scelta non è stata casuale, perché coincide con quella in cui la rievocazione per auto storiche della mitica “Freccia Rossa” avrebbe dovuto prendere le mosse, se la difficile situazione sanitaria connessa al Covid-19 non avesse imposto un rinvio sulla tabella di marcia rispetto alla sua ordinaria collocazione in calendario.

Alla conferenza stampa online, condotta da Fabio Tavelli, hanno preso parte Alberto Piantoni (amministratore delegato di 1000 Miglia srl), Aldo Bonomi (presidente di ACI Brescia), Franco Gussalli Beretta (presidente di 1000 Miglia srl) ed Emilio del Bono (sindaco di Brescia).  

Ricco parterre alla 1000 Miglia 2021

L’evento, giunto alla trentanovesima edizione, vedrà entrare in azione 375 auto storiche, oltre ad alcuni esemplari di particolare pregio iscritti in Lista Speciale. Il via alle danze troverà accoglienza nella solita e splendida cornice di Viale Venezia a Brescia, dove le vetture faranno ritorno a fine corsa.

Lungo il percorso di gara, saranno circa 200 i Comuni attraversati. La 1000 Miglia 2021 riprenderà il senso antiorario di alcune edizioni della sfida di velocità disputata tra il 1927 e il 1957. Il giro di boa sarà sempre a Roma, ma rispetto alle precedenti edizioni rievocative, questa volta ci si muoverà dalla costa ovest a quella est, cosa mai successa in precedenza.  

Ci saranno anche Ferrari ed auto elettriche

Come da recente tradizione, le auto storiche partecipanti alla rievocazione della “Freccia Rossa” saranno affiancate lungo il percorso dalle auto del Ferrari Tribute 1000 Miglia, con le loro meravigliose carrozzerie e le loro suadenti musicalità meccaniche. Ai nastri di partenza anche le moderne supercar e hypercar della 1000 Miglia Experience.

Spazio anche per le vetture elettriche, con la 1000 Miglia Green. Una tela che intreccia il passato al futuro, per un tema trasversale anticipato dalla scritta “Crossing the future” presente sul logo della manifestazione.  

Fra le novità della 1000 Miglia 2021, merità di essere segnalata la diversa collocazione del Paddock, non più ospitato al Brixia Forum, al momento hub vaccinale della città. Presto si avranno informazioni sulla nuova location, ma è facile immaginare che non lascerà rimpianti sul piano logistico. Il cambiamento più importante sarà, tuttavia, il diverso senso di marcia, ora antiorario.  

Le tappe della 1000 Miglia 2021

Nella prima tappa di mercoledì 16 giugno gli equipaggi si dirigeranno da Brescia verso la costa tirrenica, gustando il fascino del Passo della Cisa, per chiudere le danze a Viareggio. Il giorno dopo, giovedì 17 giugno, il colorato corteo di auto storiche affronterà il percorso alla volta di Castiglione della Pescaia, dove avrà luogo il pranzo. Poi le “nonne a quattro ruote” si muoveranno in direzione della Maremma di Grosseto e di Viterbo, teatro della cena. Chiusura della giornata a Roma, con la passerella nel cuore della Dolce Vita, la via Veneto.  

Nella giornata di venerdì 18 giugno, i partecipanti cominceranno la risalita verso nord, attraversando Orvieto, Cortona, Arezzo, le meraviglie ambientali del Chianti, del Passo della Futa e della Raticosa. A Bologna la fine della terza tappa. Poi di nuovo a bordo delle auto storiche, per la sfida finale di sabato 19 giugno, con passaggi da Reggio Emilia, Modena, Verona, Sirmione e Salò, prima del rientro a Brescia, dove la 1000 Miglia 2021 vedrà sventolare la bandiera a scacchi. 

Qui il programma completo dell’evento

Un motore per l’ottimismo

Brescia Piazza della Loggia


Ecco le parole del cav. Aldo Bonomi (presidente di ACI Brescia): “Ci piace pensare a questa edizione della 1000 Miglia come più di una semplice gara: un vero e proprio volano di rinascita per l’Italia intera, che concretamente supporti il turismo dei Comuni che incontreremo. Stiamo lavorando inoltre per trasformare la 1000 Miglia in un’icona internazionale che contribuisca ad affermare il nostro Paese nel mondo: un compito che sarà possibile, se tutto andrà bene, grazie anche al progetto della Fondazione 1000 Miglia“.

È ormai tutto pronto -aggiunge Franco Gussalli Beretta (Presidente di 1000 Miglia srl)- per questa inedita versione di giugno della Freccia Rossa. Non vediamo l’ora di intraprendere questo viaggio alla scoperta della bellezza italiana. Al centro della competizione resterà sempre la sicurezza a cui anche quest’anno abbiamo dedicato tanta attenzione: ci sarà un rigido protocollo che prevederà delle stringenti misure preventive per garantire massima sicurezza a tutti i piloti e ai partecipanti dell’evento. Quest’anno abbiamo lavorato tanto seguendo il concetto di ‘Crossing the future’ e focalizzandoci quindi sul futuro del brand e a tal proposito ci sono diverse novità. Proprio in questi giorni, ad esempio, verrà firmato un accordo per portare negli Emirati Arabi la 1000 Miglia Experience: un ulteriore passo che rafforzerà il carattere internazionale del marchio“.

Foto | 1000 Miglia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento