in

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio

Interessante offerta che include un’assicurazione preziosa e costosa

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio

Fanno sempre gola le proposte che includono pacchetti extra. vedi la promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio: interessante offerta che include un’assicurazione preziosa e costosa. Anziché occuparti tu della garanzia anti-ladri, è la Casa che ti copre. Ovviamente, pagherai dentro la rata mensile, spalmata negli anni: doppia comodità. Iniziativa valida fino al 30 novembre 2020, su vetture in pronta consegna, con il contributo del Biscione e dei concessionari aderenti.

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio: quanto costa

Parliamo della Giulia 2.2 Turbo Diesel 160 CV, allestimento Business listino € 46.000, prezzo promo € 36.000. Pertanto, con sconto di € 10.000.

Finanziamento Alfa Romeo Flexi (Liberamente Alfa): anticipo € 11.850, durata 49 mesi, prima rata a 30 giorni, 48 rate mensili di € 349.

Alla fine, il Valore futuro garantito di € 14.849,9. Con le tre strade:

  1. lo versi e ti tieni l’auto;
  2. dai questo modello in permuta per un’altra Alfa;
  3. ti liberi della macchina senza né dare né avere.

Tutto questo purché l’auto sia nelle condizioni indicate nel contratto. Con percorrenza totale 90.000 km, costo supero 0,05/km. Significa che, se dai indietro l’auto e ha sforato la percorrenza, paghi una penale. Comunque, il sito in modo trasparente dice tutto e subito.

Interessi e costi del finanziamento della Giulia

Importo del credito € 27.921,75: inclusi servizio marchiatura € 200, Polizza Pneumatici Plus 115,86, Spese istruttoria € 325 + bolli € 16, polizza Furto & Incendio €3.114,89 calcolata su cliente residente a Bologna.

Interessi € 3.430,75, Dovuto € 31.616,90 per TAN fisso 3,99% e TAEG 9,67%. È ovvio che sui 4 anni il TAEG salga, andando a compensare il maxi sconto iniziale. Rammentate che la polizza Furto e incendio varia secondo la Provincia: Aosta paga meno di Palermo, perché nella prima città ci sono meni furti d’auto che nella seconda in rapporto al parco circolante.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI