in

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio

Interessante offerta che include un’assicurazione preziosa e costosa

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio

Fanno sempre gola le proposte che includono pacchetti extra. vedi la promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio: interessante offerta che include un’assicurazione preziosa e costosa. Anziché occuparti tu della garanzia anti-ladri, è la Casa che ti copre. Ovviamente, pagherai dentro la rata mensile, spalmata negli anni: doppia comodità. Iniziativa valida fino al 30 novembre 2020, su vetture in pronta consegna, con il contributo del Biscione e dei concessionari aderenti.

Promozione novembre 2020 Alfa Romeo Giulia con Furto e incendio: quanto costa

Parliamo della Giulia 2.2 Turbo Diesel 160 CV, allestimento Business listino € 46.000, prezzo promo € 36.000. Pertanto, con sconto di € 10.000.

Finanziamento Alfa Romeo Flexi (Liberamente Alfa): anticipo € 11.850, durata 49 mesi, prima rata a 30 giorni, 48 rate mensili di € 349.

Alla fine, il Valore futuro garantito di € 14.849,9. Con le tre strade:

  1. lo versi e ti tieni l’auto;
  2. dai questo modello in permuta per un’altra Alfa;
  3. ti liberi della macchina senza né dare né avere.

Tutto questo purché l’auto sia nelle condizioni indicate nel contratto. Con percorrenza totale 90.000 km, costo supero 0,05/km. Significa che, se dai indietro l’auto e ha sforato la percorrenza, paghi una penale. Comunque, il sito in modo trasparente dice tutto e subito.

Interessi e costi del finanziamento della Giulia

Importo del credito € 27.921,75: inclusi servizio marchiatura € 200, Polizza Pneumatici Plus 115,86, Spese istruttoria € 325 + bolli € 16, polizza Furto & Incendio €3.114,89 calcolata su cliente residente a Bologna.

Interessi € 3.430,75, Dovuto € 31.616,90 per TAN fisso 3,99% e TAEG 9,67%. È ovvio che sui 4 anni il TAEG salga, andando a compensare il maxi sconto iniziale. Rammentate che la polizza Furto e incendio varia secondo la Provincia: Aosta paga meno di Palermo, perché nella prima città ci sono meni furti d’auto che nella seconda in rapporto al parco circolante.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento