in

Ferrari: due candidate per il premio “Volante d’Oro 2017”

Le nuove 812 Superfast e GTC4 Lusso T concorrono per l’ambito titolo di “Auto Bild”.

Ferrari GTC4Lusso T
Ferrari GTC4Lusso T

Il prossimo 23 agosto, “Auto Bild” comunicherà le 25 auto finaliste per tutte le categorie del premio “Volante d’Oro 2017”. Al momento, otto auto su 42 concorrono per la categoria “Super Sports Car”, tra cui figurano le nuove Ferrari 812 Superfast e GTC4 Lusso T. Successivamente sarà eletta la vincitrice per ogni categoria, dopo il ‘master test’ effettuato sul circuito italiano di Balocco dalla giuria composta da sei componenti.

Ferrari 812 Superfast
La Ferrari 812 Superfast, un vero e proprio bolide che sprigiona 800 cavalli

Le supercar rivali delle nuove Ferrari 812 Superfast e GTC4 Lusso T per la categoria “Super Sports Car” del premio “Volante d’Oro 2017” sono le britanniche Aston Martin DB11 e McLaren 570S, le giapponesi Honda NSX e Lexus LC, l’italiana Lamborghini Huràcan Performante e la tedesca Porsche Panamera Sport Turismo, quest’ultima caratterizzata dall’insolita carrozzeria station wagon in stile ‘shooting brake’.

Con due modelli in gara, la Casa di Maranello ha più probabilità di vincere l’ambito titolo della testata automobilistica tedesca. Tuttavia, le due supercar del Cavallino Rampante sono concettualmente diverse.

Infatti, la Ferrari 812 Superfast incarna perfettamente lo spirito del costruttore modenese, in quanto equipaggiata con il motore aspirato 6.5 V12 da 800 CV di potenza che consente di raggiungere la velocità massima di 340 km/h e accelerare da 0 a 100 in soli 2,9 secondi. Oltre alla tradizionale carrozzeria coupé da ‘berlinetta’, la Ferrari 812 Superfast sfoggia il cambio sequenziale a doppia frizione F1 a sette rapporti e il sistema 4WS a quattro ruote sterzanti.

La Ferrari GTC4 Lusso T, invece, è la declinazione ‘alter ego’ della GTC4 Lusso, quest’ultima evoluzione della FF. A differenza della gemella, la Ferrari GTC4 Lusso T ha la trazione posteriore e non il sistema 4RM Evo a quattro ruote motrici. Oltre alla carrozzeria coupé in stile ‘shooting brake’ e l’abitacolo a quattro posti, anche per questo modello figurano il cambio sequenziale a doppia frizione F1 a sette rapporti, nonché il sistema 4WS a quattro ruote sterzanti tra le caratteristiche.

Per quanto riguarda la meccanica, la Ferrari GTC4 Lusso T è equipaggiata con il propulsore sovralimentato 3.9 V8 Turbo Twin Scroll da 610 CV di potenza e 760 Nm di coppia massima, capace di far raggiungere la velocità massima di 320 km/h e accelerare da 0 a 100 in 3,5 secondi.

Oltre alle nuove Ferrari 812 Superfast e GTC4 Lusso T per la categoria “Super Sports Car”, il gruppo automobilistico FCA partecipa al premio “Volante d’Oro 2017” con la Jeep Compass per la categoria delle SUV compatte e la Alfa Romeo Stelvio per la categoria delle SUV più grandi.

FCA: dalla Cina arriva un’altra smentita sull’acquisizione del gruppo

ferrari cuv

Ferrari: un render prova ad anticipare il futuro crossover sportivo