in

Alfa Romeo Stelvio con 2.2 diesel da 150 CV potrebbe debuttare in Italia in autunno

Questa variante è già disponile in Francia ed in altri mercati europei

Nel corso del prossimo autunno, Alfa Romeo potrebbe ampliare la gamma di motorizzazioni disponibili nel nostro Paese del suo Alfa Romeo Stelvio, il SUV che, in questi mesi, ha ottenuto un ottimo riscontro commerciale sia in Italia che in Europa e che da poche settimane è sbarcato anche in Nord America. 

Le indiscrezioni di oggi non riguardano però lo Stelvio Quadrifoglio ed il suo 2.9 V6 da 510 CV, in arrivo comunque entro fine anno o al massimo nelle prime settimane del 2018, ma una nuova versione entry level del SUV dotata di motore 2.2 turbodiesel declinato nella variante da 150 CV già disponibile, per altro, in Francia ed in altri mercati europei. 

Attualmente, la proposta entry level di Alfa Romeo per il suo Stelvio riguarda il motore 2.2 turbodiesel da 180 CV disponibile sia in versione con trazione posteriore, con un prezzo di partenza di 48,300 Euro, che con trazione integrale, a partire da 50.800 Euro (i prezzi si riferiscono alla versione Super ma il SUV è disponibile in versione Business da 47.800 Euro).

La nuova motorizzazioni da 150 CV permettere ad Alfa Romeo di ampliare, ulteriormente, le potenzialità dello Stelvio con una versione più economica in grado di attirare nuovi clienti alla ricerca di un SUV dal design accattivante e sportivo come il modello di casa Alfa Romeo. E’ importante sottolineare che lo Stelvio da 150 CV con trazione posteriore è disponibile in Francia a partire da 39.300 Euro in allestimento base “Stelvio” non disponibile sul mercato italiano. 

Considerando l’allestimento Super, disponibile anche sul mercato francese, il 2.2 turbodiesel da 150 CV presenta un prezzo di listino di 43.300 Euro che potrebbe essere il punto di riferimento anche per la possibile versione italiana dello Stelvio da 150 CV. Con un prezzo inferiore di 3/4 mila Euro rispetto all’attuale versione entry level, il SUV potrebbe ritagliarsi una nuova fetta di mercato entrando in diretta competizione con le versioni entry level dei SUV tedeschi che, ad oggi, presentano in listino versioni ben più economiche dello Stelvio. 

La nuova versione d’accesso alla gamma dell’Alfa Romeo Stelvio potrebbe debuttare sul mercato italiano a partire dal prossimo autunno. Si tratta di un’opportunità d’espansione dell’offerta sicuramente interessante che farebbe aumentare i volumi di vendita del SUV in Italia dove il target delle mille unità al mese non è poi così lontano (a luglio lo Stelvio si è fermato a poco meno di 900 unità). 

Ricordiamo che anche l’Alfa Romeo Giulia è disponibile in alcuni mercati in una variante entry level (2.2 turbodiesel da 136 CV) non commercializzata in Italia. Per un’espansione della gamma della Giulia, al momento, non vi sono informazioni.

Alfa Romeo, nuove assunzioni in arrivo a Cassino nei prossimi mesi

Fiat Argo: foto spia della variante sedan