in

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: la sfida con l’antenata Giulia Sprint GTA

Per la sfida tra passato e presente è stata scelta la GTA-R 290 di Alfaholics.

Alfa Romeo Giulia vendite in usa

La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è, sin dal debutto, oggetto di numerosi confronti, soprattutto con la diretta concorrenza tedesca, rappresentata rappresentata principalmente dalle berline BMW M3 e Mercedes-AMG C63. Henry Catchpole di “Drive Tribe”, invece, ha impostato il confronto tra l’attuale produzione della Casa del Biscione e il glorioso passato.

Per il duello con la Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è stata scelta la GTA 290-R di Alfaholics, versione estrema della storica coupé Giulia Sprint GTA, elaborata dal famoso tuner inglese che prepara modelli d’epoca di Alfa Romeo anche in Galles e Stati Uniti.

La GTA-R 290 di Alfaholics è equipaggiata con il motore 2.3 Twin Spark da 243 CV di potenza, tra l’altro dotato di iniezione elettronica Motec. La numerazione 290 deriva dal rapporto tra peso e potenza, il quale ammonta a 290 CV per tonnellata. Infatti, la vettura pesa solo 830 kg, grazie all’utilizzo della fibra di carbonio per le porte e il cofano motore. Inoltre, Alfaholics dichiara che la GTA-R 290 è in grado di girare al Nurburgring in meno di otto minuti.

Giulia Quadrifoglio Verde

I dati tecnici della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, invece, sono oramai ben noti a tutti. 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima erogati dal motore 2.9 V6 BiTurbo di origine Ferrari, sufficienti per spingere la vettura fino a 307 km/h di velocità massima e consentire di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. Queste prestazioni sono state registrate con la versione standard che prevede il cambio manuale a sei marce, ma anche con il cambio automatico AT8 ad otto rapporti.

Dato che la massa della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ammonta a 1.580 kg, quasi il doppio della GTA-R 290, il rapporto tra peso e potenza è pari, tuttavia, a 323 CV per tonnellata. Ciò rappresenta la base di partenza della sfida con la GTA-R 290 di Alfaholics, racchiusa nel gustoso video di “Drive Tribe”.

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (31/7-6/8)

Alfa Romeo Stelvio Cabrio

Alfa Romeo Stelvio Cabrio: un’ipotesi suggestiva