in

Ferrari California T: la sostituta al Salone di Francoforte?

Sarebbero previste due varianti di carrozzeria, ma solo una sarà svelata alla kermesse tedesca.

All’imminente Salone di Francoforte, in programma nel mese di settembre, sarà quasi certamente presentata la sostituta della Ferrari California T. Lo riporta l’edizione online della rivista francese “Auto Plus“, basandosi sulle conversazioni del forum “FerrariChat” che riunisce soprattutto clienti d’oltralpe della Casa di Maranello.

Più sportiva nello stile e con la potenza aumentata a 600 CV

Stando agli utenti del suddetto sito, l’erede della Ferrari California T avrà la carrozzeria da granturismo, mentre l’abitacolo sarà configurato secondo lo schema 2+2. Per quanto riguarda il design, la vettura condividerà molti elementi stilistici con le attuali 488 e GTC4 Lusso. Quindi, sarà più larga e più bassa della Ferrari California T.

Molto probabilmente sarà confermata la forma circolare per i gruppi ottici posteriori, allo stesso modo del passo di 267 centimetri, anche se la piattaforma sarà totalmente nuova. Inoltre, sarà confermato anche il motore 3.9 V8 biturbo, ma con la potenza incrementata fino a 600 CV.

Due varianti di carrozzeria per la nuova ‘piccola’

Tuttavia, la principale novità della nuova Ferrari California T sarà la gamma composta da due varianti di carrozzeria. Al momento, pare confermata la cabriolet con la capote ‘hard top’ a scomparsa. Tra l’altro, questa sarà l’unica declinazione che apparirà alla kermesse tedesca, ma soprattutto all’anteprima in programma a Portofino il giorno 8 settembre e dedicata solo ad ospiti vip e clienti affezionati del Cavallino Rampante.

In seguito, la gamma della nuova Ferrari California T potrebbe essere ampliata – stando alle ipotesi in circolazione – alla variante con la classica carrozzeria coupé o all’ulteriore declinazione cabriolet con la tradizionale capote in tela.

Dopo otto anni di onorata carriera, la ‘piccola’ della Casa di Maranello lascerà spazio alla nuova generazione. La California, infatti, ha debuttato nel 2008 nella versione con il propulsore aspirato 4.3 V8 da 460 CV abbinato al cambio sequenziale DCT a doppia frizione. Nel 2010 è stata introdotta la declinazione con il cambio meccanico a sei marce, mentre nel 2012 è stata incrementata la potenza della suddetta motorizzazione fino a 490 CV. Il debutto dell’attuale Ferrari California T con l’unità 3.9 V8 sovralimentata da 560 CV, invece, risale al 2014.

Alfa Romeo 6C 3000 CM Pininfarina

Alfa Romeo 6C 3000 CM: in mostra la Superflow IV di Pininfarina

FCA: Marchionne commenta il presunto cartello tra costruttori tedeschi