in

Alfa Romeo Giulia in DTM, per Berger il suo debutto “sarebbe eccezionale”

L’organizzatore del campionato tedesco conferma che, per ora, non vi sono contatti diretti con Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia DTM
Alfa Romeo Giulia DTM: rendering by Rc-workchop

Il possibile ritorno di Alfa Romeo alle corse è, da mesi, uno degli argomenti “caldi” per tutti gli appassionati del mondo dei motori. Sul finire del mese di maggio, Gerhard Berger, ex pilota di Formula 1 ed attuale organizzatore del campionato DTM, aveva pubblicamente invitato Sergio Marchionne a portare l’Alfa Romeo Giulia nel campionato turismo tedescoI tifosi ci chiedono a gran voce il ritorno dell’Alfa Romeo. Ora che la Ferrari è di nuovo vincente in F.1, sarebbe bello se il marchio del biscione affrontasse il DTM con la Giulia… Fossi in Marchionne ci farei un pensierino

In queste ore, nel corso di un’intervista ad Automoto, l’ex pilota di Ferrari è tornato sull’argomento dichiarandosi stupito e contento dell’impatto mediatico avuto dalle sue precedenti dichiarazioni sul possibile debutto dell’Alfa Romeo Giulia nel campionato DTM. “Noi vogliamo crescere e avere l’Alfa sarebbe eccezionale” conferma Berger che ha sottolineato come, almeno per il momento, non vi siano contatti concreti con Alfa Romeo per un ritorno nel campionato tedesco dove, ad oggi, gareggiano Audi, Mercedes e BMW.

Per ora, in ogni caso, Berger è impegnato in un lungo processo per definire quelle che saranno le basi regolamenti per il futuro del DTM. Solo una volta che il nuovo regolamento sarà chiaro (a settembre dovrebbero essere definiti tutti gli aspetti principali), l’organizzatore del campionato tedesco potrà tentare di convincere altre case costruttrici, oltre ad Alfa Romeo si parla anche di brand nipponici come Lexus, ad entrare nella competizione.

Fonte

 

FCA: continua lo sciopero a Kragujevac, ferma la produzione della 500L

Giulia Quadrifoglio Verde

Alfa Romeo: vendite in crescita del +32,5% nel primo semestre del 2017 in Italia