in

Maserati GranTurismo MY 2018 svelata in anteprima mondiale a New York

Debutta oggi il restyling della GranTurismo

Poche ore fa, in occasione di un evento speciale organizzato alla Borsa di New York, Maserati ha svelato in anteprima mondiale la nuova Maserati GranTurismo MY 2018, il nome “ufficiale” del restyling della GranTurismo che va a prolungare, di almeno un anno, la carriera della supercar che doveva finire fuori produzione, secondo i piani originali, già sul finire dello scorso anno.

La nuova Maserati GranTurismo MY 2018 può contare, rispetto al modello precedente, su di un leggero, ma significativo, restyling esterno con un nuovo frontale, ispirato in parte alla concept car Alfieri, ancora lontana dall’entrata in produzione. Le prese d’aria più basse e qualche limatura alla carrozzeria permettono alla nuova evoluzione della GranTurismo di poter contare su di un Cx più basso che passa da 0,33 a 0,32. Da segnalare anche lievi modifiche al paraurti posteriore.

La nuova gamma della Maserati GranTurismo MY 2018 si articolerà in due varianti, Sport ed MC (Maserati Corse). Entrambe le versioni della coupé sono spinte dal potente 4.7 litri  V8 aspirato in grado di erogare una potenza massima di 460 CV ed una coppia motrice massima pari a 520 Nm. Il motore è abbinato ad un cambio automatico ZF a 6 rapporti. 

Per quanto riguarda le prestazioni, la variante Sport tocca una velocità massima di 299 km/h con un’accelerazione 0-100 km/h completata in 4.8 secondi. La versione MC, dotata di alcune personalizzazione e di una massa complessiva inferiore, raggiunge, invece, una velocità massima di 301 km/h con un’accelerazione 0-100 km/h completata in 4.7 secondi.

Tra le principali novità del restyling della Maserati GranTurismo troviamo il nuovo schermo capacitivo da 8.4 pollici ed uno speciale impianto audio Harman Kardon. Il sistema di infotainment è ora dotato di un doppio selettore rotativo in alluminio forgiato sulla console centrale e può contare ora sulla compatibilità con mirroring per Apple CarPlay e Android Auto. All’interno dell’abitacolo, inoltre, troviamo quattro sedili singoli rivestiti in pelle firmati Poltrona Frau oppure in Alcantara e pelle. Accanto alla leva del cambio, inoltre, troviamo i pulsanti che consentono di scegliere tra le varie modalità di guida.

Durante l’evento di presentazione, accanto alla nuova evoluzione della GranTurismo, la casa italiana ha esposto anche la nuova  Maserati Ghibli SQ4 Nerissimo Edition, una versione speciale della Ghibli, in esclusiva per gli USA, svelata al Salone di New York di aprile, un Levante e una Quattroporte GTS GranLusso. In mostra anche un esemplare dei tre complessivamente realizzati di Maserati Tipo 151 che corse la 24 Ore di Le Mans del 1962. Da notare, inoltre, che Reid Bigland, ceo di Maserati, ha suonato la campanella di chiusura delle trattative dello Stock Exchange.

Nel corso dei prossimi mesi, Maserati potrebbe svelare anche il nuovo restyling della GranCabrio. Ulteriori dettagli in merito ai progetti di Maserati arriveranno, senza dubbio, nelle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte

Alfa Romeo E-SUV: nuove informazioni su dimensioni, motori e data di debutto

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio vs BMW X3 2018: prezzi, prestazioni e consumi a confronto