in

Fiat Chrysler porta il suo biometano al G7 Trasporti di Cagliari

FCA ha presentato al G7 Trasporti il suo progetto #BioMetaNow

Fiat Panda Biometano

Fiat Chrysler ha preso parte al G7 Trasporti di Cagliari presentando il suo innovativo progetto denominato #BioMetaNow. Questo progetto di alta innovazione prevede che una Fiat Panda Natural Power utilizzi del biometano prodotto dal gruppo CAP, che viene estratto utilizzando fanghi di depurazione e acque reflue, per percorrere 80.000 km nell’arco di alcuni mesi.

Fiat Chrysler porta una grande innovazione al G7 Trasporti che si è svolto a Cagliari

Al G7 Trasporti, evento collaterale delle riunioni ministeriali del G7 nel summit di Taormina, che si è tenuto a Cagliari nelle giornate del 21 e 22 giugno, è protagonista Fiat Chrysler Automobiles. Il Gruppo FCA ha preso parte al meeting “Nice to Meet You G7!”, una manifestazione preparatoria dell’incontro tra i sette Ministri dei Trasporti che si è svolto nelle giornate di ieri e del 21 giugno.

Fiat Panda Biometano
La Fiat Panda Biometano presentata come innovazione al G7 trasporti tenutosi a Cagliari

Durante il summit sardo Fiat Chrysler ha presentato il suo progetto #BioMetaNow, in collaborazione con il gestore del servizio idrico della Città Metropolitana di Milano, che prevede il percorrere ben 80.000 chilometri da parte di una Fiat Panda, utilizzando come carburante solamente del biometano fornito dal Gruppo CAP (a sua volta rifornitosi presso il depuratore di Bresso-Niguarda, dove sta per nascere il primo distributore italiano di biometano a chilometro zero)

Diversi sono i vantaggi sull’ambiente derivanti dall’utilizzo del biometano: dal recupero di alcune tipologie di rifiuti alla rinnovabilità di un biorcarburante virtualmente inesauribile. Inoltre il biometano genera gli stessi vantaggi nelle emissioni di CO2 dei veicoli elettrici che utilizzano energia prodotta da fonti rinnovabili: pari al 97% in meno rispetto alla benzina. Siamo ancora ai primi passi dell’evoluzione di questa nuova tecnologia; però si può ben sperare che, in futuro, grazie anche a studi migliorativi, questo nuovo sistema possa prender piede e possa venire sempre più utilizzato.

L’innovativo progetto #BioMetaNow è stato esposto nell’ambito dei progetti selezionati dal Cluster Trasporti Italia 2020, l’associazione riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca come riferimento per l’innovazione tecnologica nel settore dei mezzi di trasporto e dei sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina.

Jeep Wrangler 2018, ecco la foto spia del modello in prova

Jeremy Clarkson in Italia Foto Giulia QV

Alfa Romeo Giulia con a bordo Jeremy Clarkson avvistata in Italia, ecco la foto