in

Jeep Compass: oltre 70 accessori firmati Mopar per personalizzare il SUV

Tra le principali novità di queste settimane per il mercato italiano delle quattro ruote troviamo anche la nuova Jeep Compass, ordinabile da alcuni giorni e pronta per l’effettivo debutto italiano che avverrà nel corso del prossimo mese di luglio con le prime consegne. Ad accompagnare il lancio della nuova Jeep Compass troviamo anche il brand Mopar che presenta un catalogo di oltre 70 accessori esclusivi che i clienti del nuovo SUV di Jeep potranno utilizzare per personalizzare la propria vettura. 

Tra le novità sviluppate da Mopar per la nuova Jeep Compass troviamo i cerchi in lega da 18 o 19 pollici, l’adesivo nero per cofano con doppia linea e il battitacco con logo Jeep. Tra gli accessori spazio anche alle  rock rails nere ed i pedali sportivi per cambio automatico o manuale, a diversi moduli per organizzare al meglio i bagagli,  porta-bici, porta-surf, porta-canoa, porta-kayak e porta-sci. Tra le novità disponibili dopo il lancio ci sarà il pomello del cambio in pelle e gli esclusivi inserti per il paraurti anteriore con colorazione , nero lucido o cromato, da abbinare alle barre longitudinali. Immancabili anche i tradizionali appendiabiti, porta-tablet, tavolino da lavoro da collegare al poggiatesta.

I clienti che sceglieranno la nuova Jeep Compass potranno contare anche sulla nuova applicazione Jeep Skills, disponibile con il sistema infotainment UConnect con display touchscreen da 8.4 pollici Nav Live, che offre informazioni in tempo reale sulle performance di guida e metterà alla prova il pilota su specifici percorsi off-road.

Ricordiamo che la Jeep Compass è disponibile in Italia a partire da 25 mila Euro. Il nuovo SUV del marchio americano è acquistabile in versione benzina, con motore 1.4 MultiAir da 140 CV, o in versione diesel, abbinabile al 1.6 MultiJet da 120 CV o al 2.0 MultiJet disponibile nelle varianti da 140 e 170 CV. Tutte le varianti della Compass sono disponibili di serie con trazione anteriore e cambio manuale. Per le versioni con 2.0 MultiJet è disponibile, a richiesta, anche il cambio automatico ad 8 rapporti e la trazione integra.e

FCA: torna la cassa integrazione a Melfi

Alfa Romeo Castello potrebbe essere il nome del futuro E-SUV