in

Fiat Punto, la produzione dovrebbe terminare entro fine 2017

La city car non avrà eredi dirette

Fiat Punto

Oramai ci siamo. Tra pochi mesi FCA dovrebbe mettere la parola fine alla lunga carriera della Fiat Punto, la segmento B del marchio italiano che negli anni, tramite diverse evoluzioni, ha ottenuto risultati di vendita decisamente positivi e che oggi continua ad essere commercializzata con una gamma ridotta all’osso.

Al netto di improbabili, quanto sorprendenti, rinvii, la produzione della Fiat Punto nello stabilimento di Melfi dovrebbe terminare nelle ultime settimane dell’anno in corso come annunciato in precedenza da FCA. Ad oggi appare chiaro che la Punto non avrà eredi dirette in Europa. In attesa della presentazione ufficiale della nuova city car Fiat Argo, che debutterà il 30 maggio, già possiamo confermare come il progetto in questione è destinato a restare un’esclusiva per il mercato del Sud America dove verrà realizzata in almeno due versioni (hatchback e sedan) a cui potrebbe affiancarsi un inedito crossover compatto.

Per diversi mesi ipotesi ed indiscrezioni hanno provato a sostenere un possibile debutto in Europa della Argo come erede diretta della Fiat Punto. A questo punto però appare chiaro lo scarso interesse di FCA verso il segmento B del mercato europeo ed, in particolare, il settore delle city car non premium che offre margini di profitto limitatissimi a causa di un’enorme concorrenza. Un altro progetto che per molto tempo è stato vicino a diventare l’erede della Punto è quello della 500 5 porte che, come noto, almeno per ora non è mai diventata un’ipotesi concreta per FCA.

In ogni caso, il marchio Fiat può contare su di una gamma decisamente più forte rispetto al passato. La nuova 500L restyling appena presentata, la 500X oltre all’iconica 500 formano la gamma emozionale del brand insieme alla 124 Spider mentre la gamma funzionale può contare sulla best seller Panda, con vendite in costante crescita, e sulla gamma Tipo che, in parte, va a prendere il posto proprio della Punto.

 

Jeep Grand Wagoneer: prime immagini rivelate dal brevetto

Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (22-28 maggio)