in

Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7: un concentrato di eleganza, moda e sportività

Al Salone internazionale Autopromotec di Bologna è stata mostrata la nuova Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7

Alfa Romeo Giulia tecnomagnesio Tm7
Alfa Romeo Giulia tecnomagnesio TM7

Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7 è la rielaborazione della celebre berlina del Biscione da parte dell’azienda italiana che si occupa di realizzare ruote in lega leggera “100% Made in Italy. Questa versione molto particolare di Giulia è stata presentata ufficialmente al Salone internazionale Autopromotec di Bologna.

 

Questo veicolo è stato realizzato in partnership con RTS Italia che l’ha sottoposta alle cure di  Simone Neri e del suo centro Stile TRC Performance. Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7  dispone di un particolare set di ruote in lega nel diametro 19” con vernice color oro e canali con larghezza differenziata 8,5” all’Anteriore e 9,5” al Posteriore.

Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7 in mostra al  Salone internazionale Autopromotec di Bologna

Offset appositi sono stati realizzati per questa particolare versione di Giulia. Questi aumentano le doti di stabilità e di impatto estetico della vettura della celebre casa automobilistica del Biscione.  Le ruote dispongono di sensori di pressione CUB, distribuiti da RTS Italia, l’auto si caratterizza anche per la presenza di pneumatici Good Year Eagle F1 RunFlat con le seguenti misure: 225/40R19 all’Anteriore e 255/35R19 al Posteriore. 

Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7
Alfa Romeo Giulia Tecnomagnesio TM7

 

Gli interni di Giulia Tecnomagnesio TM7 sono stati realizzati da Sparco. La vettura inoltre si caratterizza per la presenza di una serie di soluzioni tecniche di assoluto livello a cominciare dall’impianto frenante. Questi sistemi sono stati tutti progettati da TRC Performance. Alcune rifiniture in carbonio caratterizzano invece gli interni del veicolo, dove anche l’Alcantara è presente in maniera piuttosto evidente. Come appare evidente dalle foto, la scocca e la carrozzeria sono state completamente riverniciate. Il motore può ora contare su un incremento di potenza di 30 cv rispetto alla versione ordinaria, grazie ad un kit di potenziamento che prevede la presenza di un modulo elettronico e un nuovo scarico maggiorato in acciaio inox. La vettura indubbiamente si fa notare e non passerà inosservata.

Fiat Argo

Fiat Argo: 2 revisioni gratis per i primi 500 fortunati acquirenti

Dieselgate: FCA potrebbe cedere Magneti Marelli o Maserati in caso di pesanti sanzioni