in

FCA richiama più di un milione di pick-up in Nord America

In questi giorni, FCA ha avviato una massiccia campagna di richiamo che coinvolge più di un milione di pick-up con brand Ram negli USA, circa 200 mila in Canada, 20 mila in Messico ed altri 20 mila in altri mercati internazionali. I modelli oggetto del richiamo sono i  Ram 1500 e 2500, prodotti tra il 2013 ed il 2016, ed il Ram 3500, prodotto tra il 2014 ed il 2016.

Il problema tecnico alla base del richiamo avviato da FCA è legato ad un possibile malfunzionamento degli air bag laterali e delle cinture di sicurezza. In particolare, la presenza di sensori difettosi può causare la disabilitazione temporanea degli airbag laterali e dei meccanismi che regolano la cintura di sicurezza in caso di ribaltamento del veicolo a seguito di un impatto significativo.

Questo difetto potrebbe essere correlato, come sottolineato da FCA, a due incidenti ed a due feriti. La casa italo-americana non ha però diffuso ulteriori dettagli sulla questione e sulle tipologie di incidente in cui sono emersi questi difetti che hanno portato al richiamo.

In queste ultime settimane, FCA è già stata protagonista di alcuni richiami come, ad esempio, una campagna annunciata in Brasile che ha coinvolto diversi esemplari con marchio Fiat e Jeep. Il richiamo annunciato in questi giorni e legato ai pick-up Ram presenta però un volume di veicoli coinvolti davvero consistente e, quindi, andrà a coinvolgere un gran numero di clienti che potranno richiedere la risoluzione del problema gratuitamente.

Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Lancia, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (8-14 maggio)

Alfa Romeo Stelvio: negli USA prezzi in linea con Audi Q5 e Bmw X3