in

Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Abarth: cambio automatico in omaggio su tanti modelli a maggio

Il cambio automatico rappresenta una scelta sempre più diffusa tra gli automobilisti italiani con una crescita di ben 6 punti percentuale negli ultimi 5 anni e di ben 4 punti percentuale negli ultimi due anni ed una quota di mercato ora fissa al 20,4%. Per seguire al meglio la tendenza di mercato, FCA offrirà per tutto il mese di maggio il cambio automatico in omaggio su diversi modelli della sua gamma.

Per tutto il mese di maggio, infatti, la trasmissione automatica sarà offerta in omaggio, in aggiunta alle attuali promozioni, per i seguenti modelli: Fiat 500X, Fiat Tipo, Fiat 124 Spider, Abarth 124 Spider, Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade. Si tratta di vetture di ampia diffusione che potranno essere acquistate con l’automatico in omaggio con vantaggi che possono arrivare sino a 2.000 Euro, a seconda del modello scelto.

La scelta di offrire in omaggio il cambio automatico ai suoi clienti rappresenta, per FCA, una mossa strategica molto interessante. Il peso dell’automatico nel segmento C del mercato, che comprende la Giulietta, la 500X, la Tipo e la Renegade, è passato dal 16% del totale delle unità vendute ad oltre il 27%, evidenziando un trend di crescita quanto mai marcato. Tutti i modelli di segmento C di FCA potranno, quindi, trarre un enorme vantaggio da questa nuova promozione. Nelle fasce più alte di mercato, la diffusione del cambio automatico è ancora più marcata. Ad esempio, nel segmento D, nel 2016, la quota di mercato è quasi del 70%. Non è un caso, quindi, se l’Alfa Romeo Stelvio viene commercializzato, in tutte le sue varianti, con cambio automatico ad otto rapporti.

La promozione del mese di maggio presentata da FCA rappresenta, senza dubbio, un valore aggiunto per tutti i modelli elencati in precedenza che potrebbero registrare un nuovo passo in avanti nelle vendite nel corso delle prossime settimane. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.

Alfa Romeo Giulietta: la nuova generazione si mostra in un render

Ferrari: una nuova hypercar si farà ma non prima di 3 anni