in

Ferrari: il futuro motore V12 sfrutterà l’ibrido e non avrà il turbo

Marchionne chiarisce come si evolverà il V12 di Maranello

Dopo la presentazione della Ferrari 812 Superfast avvenuta in occasione dell’ultima edizione del Salone dell’auto di Ginevra, la casa di Maranello guarda al futuro. La nuova 812 Superfast può, infatti, contare su di un incredibile motore V12 in grado di erogare una potenza massima di 800 CV e di garantire prestazioni di livello assoluto. Per il futuro, Ferrari guarda alle tecnologie ibride come prossimo step evolutivo del suo V12 che dovrà essere aggiornato per rispettare il futuro nuovo standard EU6C sulle emissioni in atmosfera che entrerà in vigore nel corso del 2021.

A confermare la notizia è stato lo stesso Sergio Marchionne, presidente di Ferrari, che ha definito come una “follia” l’ipotesi di aggiungere il turbo ad un futuro motore V12 della casa di Maranello. Ecco quanto sottolineato da Marchionne “L’obiettivo di avere auto ibride ed elettriche non è il tradizionale obiettivo che la maggior parte delle persone hanno; stiamo cercando di raggiungere due target. Stiamo cercando di migliorare le performance in pista e contenere le emissioni”. 

E’ chiaro che considerando il recentissimo debutto della Ferrari 812 Superfast, la casa di Maranello ha ancora un po’ di tempo per lavorare sul prossimo stadio evolutivo del suo motore V12 che, a differenza di quanto emerso nelle prime settimane dell’anno, continuerà a rappresentare un punto di riferimento per la produzione di casa Ferrari. 

Le potenzialità garantite dai sistemi ibridi applicati a vetture di altissimo livello come le Ferrari sono enormi. Gli ingegneri della casa italiana, dando seguito al lavoro svolto con LaFerrari, continueranno a lavorare per massimizzare le prestazioni delle vetture di Maranello sfruttando l’ibrido non solo come una soluzione per ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera. Come sottolineato da Marchionne, lo sviluppo segue due target differenti che, possiamo esserne certi, saranno centrati entrambi da Ferrari nel corso dei prossimi anni.

Per il momento, in ogni caso, il debutto della nuova evoluzione del V12 di Ferrari è ancora lontano. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi mesi per tutti gli aggiornamenti sulle future produzioni della casa di Maranello.

Alfa Romeo continua a crescere in Francia ne 2017: ecco i numeri

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: il loro successo commerciale aiuta anche il porto di Civitavecchia