in ,

Chrysler Portal, entro due anni arriva sul mercato, parola di Sergio Marchionne

Il numero uno di FCA, Sergio Marchionne, conferma che il minivan elettrico e autonomo Chrysler Portal arriva entro due anni

Chrysler Portal è il nuovo minivan del gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles che per la prima volta fu mostrato in occasione dell’ultima edizione del CES di Las Vegas, evento che è avvenuto lo scorso mese di gennaio nella metropoli americana. Questo modello altri non è che un minivan elettrico  dotato di sistema di guida autonoma. L’altro giorno il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne è tornato a parlare di questo modello affermando che al massimo tra due anni il nuovo minivan arriverà sul mercato segnando per FCA l’inizio di una nuova era.

Chrysler Portal entro due anni sul mercato, lo ha detto Sergio Marchionne

Questa notizia rappresenta una novità importante e la conferma che Fiat Chrysler punta forte sulle nuove tecnologie e che le sue iniziative non si esauriscono con la collaborazione di Waymo, divisione per la guida autonoma messa in piede da Google che tra l’altro negli ultimi giorni è stata ampliata con l’invio di ulteriori 500 Chrysler Pacifica che in totale dunque diventano 600 che a breve saranno utilizzati a Phoneix per i primi test con passeggeri. Chrysler Portal dunque rappresenta un modello importante che metter in mostra alcune delle nuove tecnologie di cui il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne intenderà avvalersi per i veicoli del futuro.

 

Chrysler Portal
Las Vegas – January 3, 2017 – Fiat Chrysler Automobiles unveiled the Chrysler Portal Concept at CES 2017 today. Designed to grow with millennials through their life stages, the Chrysler Portal Concept is electric powered, seats six and has a number of high-tech sensors that allows it to be classified as a semi-autonomous vehicle.

 

Dunque presto assisteremo a questa piccola trasformazione nella gamma dei veicoli di Fiat Chrysler dove a partire dai prossimi anni veicoli quali Chrysler Portal non rappresenteranno più un’eccezione ma bensì la regola per il gruppo italo americano.

 

Fiat Argo

Fiat Argo: ecco perchè è stato scelto questo nome

Formula 1 Russia, Ferrari in testa dopo le libere del venerdì