in ,

Alfa Romeo: il terzo modello sarà prodotto a Cassino nel 2018

Secondo il segretario nazionale della Fismic Roberto Di Maulo il terzo modello di Alfa Romeo sarà prodotto a Cassino nel 2018

Alfa Romeo
Alfa Romeo Cassino

Il terzo modello di Alfa Romeo, secondo le ultime voci che circolano tra gli addetti ai lavori, dovrebbe essere prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino nel 2018. Una parziale conferma di ciò arriva direttamente dal segretario nazionale della Fismic Roberto Di Maulo, il quale nelle scorse ore ha confermato che a Cassino nei prossimi mesi arriveranno 500 nuove assunzioni. Si tratterebbe della prima trance si assunzioni che, così come promesso da Alfredo Altavilla negli scorsi mesi, entro fine 2018 dovrebbe portare a Cassino oltre 1800 nuovi dipendenti. Ovviamente da questo punto di vista sta facendo molto la produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio che procede a gonfie vele.

Alfa Romeo: novità importanti sul terzo nuovo modello

Nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino infatti ormai la cassa integrazione è un lontano ricordo. Le cose dovrebbero migliorare ulteriormente il prossimo anno, quando, così come rivela Roberto di Maulo, a Cassino partirà la produzione del terzo nuovo modello di Alfa Romeo. Insomma si tratta di una notizia che se confermata potrebbe avere risvolti importanti per il futuro del Biscione e anche per quello dello stabilimento ciociaro che diventerebbe sempre più importante e centrale nel rilancio di Alfa Romeo e più in generale per quanto riguarda il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne. 

A Cassino dal 2018 si lavorerà su 20 turni settimanali

Grazie a questo terzo modello, sempre a detta del segretario nazionale della Fismic dovrebbe anche derivare un’altra importante conseguenza per Cassino. Infatti  la capacità produttiva del famoso stabilimento sito a Piedimonte San Germano in questa maniera dovrebbe aumentare del 120 per cento, con la bellezza di ben 20 turni settimanali, un vero e proprio record per le normali abitudini di questo stabilimento, su cui Sergio Marchionne e soci negli scorsi anni hanno investito moltissimo.

Non è ancora chiaro quale sarà il terzo modello del Biscione

Al momento non è ancora chiaro quale potrebbe essere il terzo modello ad arrivare nella gamma della celebre casa automobilistica del Biscione. C’è chi sostiene che si possa trattare di un grande Suv anche se qualcuno ipotizza che questo modello in realtà sarà prodotto a Mirafiori insieme a Maserati Levante. C’è anche chi pensa che in realtà si possa trattare del Crossover su base Giulietta che è stato promesso negli scorsi anni dalla dirigenza di Fiat Chrysler Automobiles e chi invece pensa che in realtà nel 2018 a Cassino nascerà la nuova ammiraglia del Biscione ‘Alfetta’. 

 

Alfa Romeo cassino
Fiat Chrysler Cassino: molto probabilmente lo stabilimento nel 2018 accoglierà il terzo modello del nuovo corso di Alfa Romeo

 

Insomma a quanto pare Cassino è destinata a  far parlare ancora molto di se’ nel mondo dei motori. Quando infatti il lancio del terzo modello del rilancio del Biscione troverà conferma ufficiale ovviamente la notizia avrà ripercussioni importanti a livello internazionale. Quello che è certo è che la notizia mette in evidenza ancora una volta come il 2018 sarà un anno molto ricco per il Biscione. E’ probabile infatti che le novità per Alfa Romeo possano essere anche più di una.

Maserati

Maserati partner ufficiale al Brewin Dolphin Velo Series nel Regno Unito

Fiat Panda: nuove offerte esclusive per celebrare i 4.7 milioni di esemplari venduti in Italia