in ,

Fiat Panda: a Faenza automobilista multato perchè andava a 1447 km/h

Una multa incredibile per una Fiat Panda a Faenza, ‘rea’ di andare alla velocità di 1447 km/h

Una Fiat Panda è stata protagonista involontaria negli scorsi giorni di un curioso caso che si è verificato in Emilia-Romagna. Esattamente la vicenda è avvenuta a Faenza in Provincia di Ravenna, dove un automobilista si è visto recapitare una multa record da oltre 800 euro per aver violato i limiti di velocità in una strada nei pressi della cittadina in cui è residente. La contravvenzione prevedeva anche la sospensione della patente da 6 mesi ad un anno e la decurtazione di 10 punti. Fin qui nulla di strano se non fosse che secondo l’autovelox che ha misurato la velocità del mezzo, il veicolo andava a 1447 km/h.

Il curioso caso della Fiat Panda di Faenza

Ovviamente si è trattato di un errore come del resto ha ammesso la stessa polizia municipale della zona che ha provveduto a correggere l’errore. Ovviamente lo strano caso della Fiat Panda, dato che l’automobilista multato ha postato la contravvenzione sui principali social network, in breve tempo per la particolarità del caso ha fatto letteralmente il giro dell’Italia e ne hanno parlato anche all’estero. Il caso ha suscitato grande ilarità e ironia in molti di coloro che hanno commentato quanto accaduto. Il caso ha fatto talmente tanto scalpore che anche il noto programma di Canale 5 ‘Striscia la notizia’ ha deciso di occuparsi del caso mandando il suo inviato il Mago Casanova. 

Fiat Panda
Fiat Panda: curioso caso a Faenza dove al proprietario è arrivata una multa da 800 euro e la sospensione della patente

La vicenda della Fiat Panda più veloce della storia si è conclusa con la rettifica della velocità nella multa e la notifica della contravvenzione corretta. Il conducente ha tirato un sospiro di sollievo perchè ha temuto per la sospensione della patente che invece non ci sarà. Probabilmente l’Autovelox ha invertito l’orario in cui la misurazione è avvenuta con la velocità della vettura.

Sergio Marchionne Alfa Romeo

Alfa Romeo e Ferrari: le parole di Sergio Marchionne nell’ultima intervista

Maserati Levante

Maserati Levante: arriva un nuovo e importante riconoscimento